Sei qui
Drone della Polizia Locale di Calolziocorte News 

Drone della Polizia Locale di Calolziocorte

Drone della Polizia Locale di Calolziocorte, operativo da pochi giorno il nuovo velivolo dedicato al monitoraggio di tutto il territorio comunale del comune in Provincia di Lecco.

Le notizie di comuni che si dotano di droni sono sempre maggiori, sinonimo dunque dell’efficacia di questi nuovi strumenti nel controllare il territorio.

Per approfondimenti leggete anche i seguenti articoli: 

Il modello di drone acquistato dalla Polizia Locale di Calolziocorte è un Dji Phantom 4 Pro Plus, piccolo quadricottero prodotto dal colosso cinese Dji, dotato di una fotocamera da 20 mega pixel in grado registrare video e scattare fotografie (Leggete anche: “Nuovo drone Dji Phantom 4 pro V2.0”).

Il drone sarà destinato a monitorare in particolare le zone più a rischio del territorio comunale di Calolziocorte, individuate dalla stazione all’area verde sul lungo Adda, verrà utilizzato anche per il rilievo di incidenti stradali e per l’individuazione di eventuali abusi edilizi.

I primi voli del drone della Polizia Locale di Calolziocorte sono stati svolti con la presenza dell’assessore alla sicurezza Luca Caremi, del comandante della Polizia Locale Andrea Gavazzi e degli agenti Filippo Salerno e Gaetano Pepe.

“Il drone ha molteplici funzionalità – spiega Gavazzi – con immagini e riprese dall’alto potrà permetterci di controllare al meglio specifiche aree. Non provoca rumori, il suo passaggio è praticamente impercettibile e quindi è molto utile anche per sopralluoghi da effettuare senza essere visti. La prima motivazione dell’acquisto del drone è legata ai rilievi degli incidenti, uno strumento di questo tipo è estremamente preciso e veloce e può essere inoltre utilizzato in supporto al lavoro di altri uffici municipali. Io e il collega Salerno abbiamo il patentino – conclude il comandante –  Credo che il Comune di Calolziocorte sia il primo in provincia ad essersi dotato di un drone, ma probabilmente anche altri lo acquisteranno presto. Strumenti di questo tipo possono infatti fornire un aiuto molto prezioso”.

Bene dunque, una ottima notizia che vede ancora una volta la tecnologia drone in prima linea!

 

Articoli Correlati