Sei qui
Drone non autorizzato in volo a Courmayeur News 

Drone non autorizzato in volo a Courmayeur

Drone non autorizzato in volo a Courmayeur, l’episodio si è verificato lo scorso 31 agosto, in occasione della partenza della CCC (Courmayeur Champex Chamonix), una delle gare podistiche più prestigiose con partenza dal centro della nota località turistica di Courmayeur.

Il pilota del drone, da quanto raccontato sulle pagine di alcuni media locali, era un trentenne tedesco residente in Svizzera che volava con il proprio aeromobile a pilotaggio remoto senza nessuna autorizzazione al volo.

Alle 9 del mattino, in Piazza Brocherel erano assiepati circa duemila atleti a cui vanno aggiunti molti altri tifosi, e poco prima della partenza viene segnalato sulla folla un drone, tanto da far allontanare a scopo precauzionale un elicottero dell’organizzazione intento a documentare dall’alto l’intera gara.

A seguito della segnalazione sono intervenuti i Carabinieri della della stazione di Courmayeur, che in breve tempo sono riusciti ad identificare l’uomo, che come scritto prima è privo di qualsiasi autorizzazione per operare secondo normativa!

Dopo gli accertamenti dell’Arma, l’accaduto è stato segnalato alla competente direzione aeroportuale di Enac, la quale valuterà gli opportuni provvedimenti.

Il drone non autorizzato in volo a Courmayeur, purtroppo è uno dei tanti casi che vengono segnalati un po’ in tutte le parti d’Italia di aeromobili a pilotaggio remoto utilizzati senza criterio e fuori normativa.

Ricordiamo che l’utilizzo di droni è normato da Enac, per approfondimenti consigliamo la lettura di una serie di articoli dedicati appunto all’impianto normativo vigente, cliccando il seguente link: “Normativa sull’utilizzo di Droni”.

Di recente, la Chamoniarde, società di soccorso attiva sul versante francese del Monte Bianco, ha realizzato un video sull’importanza di non far decollare droni nelle zone dedicate all’attività di elicotteri per l’assistenza di alpinisti in difficoltà.

 

Articoli Correlati