Moto volanti simili a droni in vendita in GiapponeEsteri News 

Moto volanti simili a droni in vendita in Giappone

Tempo di lettura: 2 minuti

In Giappone è in vendita la prima moto volante che si basa sulla stessa tecnologia dei droni per il controllo dell’altitudine. Si tratta di Xturismo, tecnicamente una hoverbike, praticamente una motocicletta in grado di volare, unica ad oggi, acquistabile sul mercato. La start up giapponese Ali Technologies si è occupata della progettazione e realizzazione di questo innovativo mezzo di trasporto.

Moto volanti che simulano i droni

Le moto volanti di Ali Technologies hanno un peso di circa 300 chilogrammi e possono trasportare persone con un peso massimo di 100 chilogrammi. Sono in grado di viaggiare ad una velocità di 100 km/h. La società che ha realizzato questi veicoli è specializzata nella produzione di droni e ha sfruttato le sue capacità e competenze per realizzare questo progetto futuristico.

Viste dell’alto queste moto volanti sono, infatti, molto simili a droni e sfruttano la stessa tecnologia per il controllo dell’altitudine utilizzata dagli aeromobili a pilotaggio remoto. Sono alimentate da un motore a combustione interno e riescono a volare grazie alla spinta fornita da due propulsori. Ogni volo può avere una durata massima di circa 40 minuti.

Si tratta sicuramente di un mezzo di locomozione alquanto particolare, probabilmente oggi molto affascinante ma poco accessibile. Infatti il prezzo si aggira intorno ai 580.000 euro. I primi duecento modelli saranno consegnati dal produttore Ali Technologies solo a partire dalla prima metà del 2022.

In molti guardano con curiosità a come il mercato accoglierà queste moto volanti e aspettano di meglio comprendere la risposta dei consumatori finali. Sicuramente si tratta di un prodotto di estrema nicchia, ma in generale il settore dei trasporti sta entrando in un’importante fase innovativa. Vi abbiamo infatti parlato in molti articoli di come la tecnologia dei droni si stia sempre più spesso avvicinando al mercato dei trasporti, non solo di merci ma anche di passeggeri, leggete anche “Mobilità aerea con droni alla Roma Drone Conference”.

Vedremo se nei prossimi anni prodotti come questo entreranno realmente a far parte della nostra quotidianità.

 

Articoli Correlati