Aggiornamento Firmware Autel EVO 2News 

Aggiornamento Firmware Autel EVO 2

Tempo di lettura: 3 minuti

Aggiornamento Firmware Autel EVO 2 lanciato proprio in queste ore da Autel Robotics, il nuovo firmware include il geofencing e nuove interessanti funzionalità di volo.

Come già accennato in altri articoli pubblicati sul nostro blog, il drone EVO 2 inizia ad essere utilizzato da molti professionisti un po’ in tutte le parti del mondo e con questo aggiornamento si avvicina ulteriormente a tutte quelle caratteristiche dei droni concorrenti, quali Dji. Per approfondimenti leggete anche “Droni Autel con mappatura termica 3D”.

Aggiornamento Firmware Autel EVO 2: le migliorie

Una prima importante funzionalità introdotta in questo aggiornamento firmware (V2.725) è il cosiddetto “geofencing”, ovvero la possibilità di limitare distanza ed altezza di volo, è possibile creare una sorta di “gabbia virtuale” grazie alla quale il drone potrà volare solo nell’area in cui decidiamo possa farlo. Tale funzionalità, già presente in altri droni, è sicuramente utile specialmente in tutte quelle attività di volo particolari dove è richiesta la massima sicurezza, che viene anche imposta dagli enti regolatori, quali Enac in Italia. Oltre al firmware del drone sono state aggiornate anche le app, sia per Ios con la versione 1.10.11 che Android con la versione 1.17.73.

Oltre al “geonfencing” l’aggiornamento Firmware del drone Autel EVO 2 include anche le seguenti nuove funzionalità:

– Modalità Panorama: possibilità di realizzare panorami orizzontali, verticali, grandangolari e sferici;

– Opzione home point personalizzabile: permette di creare un nuovo “home point” diverso da quello iniziale che viene memorizzato quando accendete il drone;

– Sincronizzazione automatica delle foto con il vostro dispositivo mobile, tenete presente però, che questa caratteristica sarà attiva solo per i dispositivi Ios e non Android, almeno per il momento;

– Pulsanti A e B personalizzabili per la modalità velocità: questo ti consentirà di passare rapidamente alle diverse modalità di volo;

– Regolazioni del gimbal: questo aggiornamento Firmware Autel EVO 2 consente di regolarne la sensibilità al fine di ottenere dei video più fluidi e stabilizzati;

– Funzione di pre-registrazione video: consente di registrare 60 secondi prima di premere il pulsante di registrazione. Anche questa funzionalità è disponibile solo su dispositivi Ios;

– Aggiornamento database No Fly Zone: in questo aggiornamento firmware, Autel introduce diverse migliorie riguardo il censimento delle “No Fly Zone” per gli utenti del Giappone, Stati Uniti, Australia e nell’area metropolitana della Cina. Questo aggiornamento si basa sulla posizione GPS del drone EVO 2. A meno che tu non sia un utente di un paese che richiede ad Autel il diniego al volo in una no-fly zone, vedrai solo delle notifiche di alert, non ti sarà impedito di decollare.

Riguardo questo ultimo aggiornamento firmware, la stessa Autel dichiara: “Per continuare a fornire agli utenti un’esperienza di volo sicura, abbiamo implementato un aggiornamento obbligatorio del database delle zone interdette al volo. Questo aggiornamento verrà caricato sul tuo drone. Consentirà agli utenti in paesi con leggi e regolamenti di zone interdette al volo di richiedere una deroga se richiesta dal governo locale. Inoltre, con gli aggiornamenti del database, i clienti avranno le informazioni più recenti riguardanti lo spazio aereo locale. Riteniamo che ciò aiuterà gli utenti a eseguire voli in conformità con le leggi e i regolamenti locali”.

 

Articoli Correlati