Batterie per droniNews 

Batterie per droni più sicure dal Messico

Tempo di lettura: 2 minuti

Alcuni ricercatori dell’Università del Texas stanno lavorando al progetto di realizzazione di batterie per droni più sicure. L’obiettivo è quello di creare batterie in grado di limitare i rischi correlati all’utilizzo dei droni in ambienti particolari come miniere sotterranee con gas pericolosi.

Il progetto mira a realizzare batterie che non creino scintille, per evitare appunto che il contatto con gas o altre sostanze possano causare incidenti decisamente pericolosi ed è guidato dal New Mexico Tech, con il finanziamento della Alpha Foundation for the Improvement of Mine Safety and Health. Leggete anche “Batterie intelligenti Dji Mavic 2 Enterprise”.

David Wetz, il professore a capo dei ricercatori, ha a disposizione un budget di circa 178.000 dollari per ricercare e realizzare una soluzione più sicura per alimentare i droni utilizzati in operazioni minerarie e spiegando il progetto ha sottolineato che: “Batterie, motori e altre parti elettroniche possono generare scintille, quindi tutto deve essere racchiuso in modo sicuro in modo che non possano fuoriuscire scintille. La costruzione di una custodia robusta aggiunge peso al drone, quindi c’è un equilibrio su come contenere in sicurezza eventuali problemi potenziali e garantire che la batteria non diventi eccessivamente grande per mantenere il tempo di volo del drone”.

Per arrivare alla realizzazione di batterie per droni più sicure il team ha effettuato diversi studi e analisi sull’accumulo di energia e sui motivi legati ai guasti alle batterie. Queste analisi saranno fondamentali per la realizzazione sul nuovo design di batterie e sulle modalità di creazione della gabbia necessaria a contenere batterie e altri componenti elettrici che occorre riparare dal contatto con gas pericolosi o materiali infiammabili.

Una volta completato il progetto dovrà essere testato e verificato per riuscire a soddisfare i requisiti stabiliti dalla US Mining Safety Hazard Authority.

Il fatto di riuscire a creare un sistema elettrico senza pericolo di scintille è senza dubbio un passo importante nella continua ricerca di maggior sicurezza legata all’applicazione dei droni in svariati campi spesso particolarmente ostici.

Articoli Correlati