Dji P1News Recensioni 

Camera Dji P1 per il drone Matrice 300 RTK

Tempo di lettura: 2 minuti

Camera Dji P1 per il drone Matrice 300 RTK, un nuovo interessante sensore industriale per utilizzi professionali. La Dji P1 è particolarmente indicata per utilizzi di fotogrammetria aerea. Leggete anche: “Drone per fotogrammetria e rilievo topografico”.

Qui di seguito andremo a specificare le principali caratteristiche che fanno della camera Dji P1 uno strumento indispensabile per chi vuole approcciare alla fotogrammetria nel migliori dei modi, al fine di acquisire dati ad alta precisione.

Camera Dji P1: Risoluzione record

La camera P1 integra un sensore full frame da 45 megapixel ad alta sensibilità e basso rumore con obiettivi intercambiabili a fuoco fisso da 24/35/50 mm. Per approfondimenti sulla scheda tecnica, leggete il seguente articolo: “Scheda tecnica DJI P1 la miglior camera per fotogrammetria”.

Camera Dji P1

Questa importante risoluzione si traduce in una migliore precisione e, alla fine, in modelli 3D più precisi. Inoltre, come la maggior parte delle altre fotocamere di rilevamento DJI, la camera P1 utilizza un otturatore meccanico per annullare le distorsioni, consentendo così alla fotocamera di gestire velocità dell’otturatore fino a 1/2000esimo di secondo.

La camera Dji P1 si basa su flussi di lavoro di elaborazione cinematica in tempo reale (RTK) per fornire una precisione fino a 3 cm in orizzontale e 5 cm in verticale, anche senza la posa a terra di target (GCP).

Al momento la camera Dji P1 è compatibile esclusivamente con il drone Dji Matrice 300 RTK.

Camera Dji P1

Il time-lapse durante le missioni fotogrammetriche può essere importato fino a 0,7 secondi, anche questo un valore davvero interessante. Dal prove effettuate dal costruttore DJI, un drone Matrice 300 RTK equipaggiato con la camera P1 può effettuare il rilievo di 3 km quadrati in un unico volo con un GSD di soli 3 cm, utilizzando una sovrapposizione frontale del 75% e una sovrapposizione laterale del 55%.

Camera Dji P1: funzione Smart Oblique Capture

Con la nuova funzione Smart Oblique Capture, la camera P1 ruota e cattura cinque diverse immagini da cinque diverse angolazioni mentre vola lungo il suo percorso di volo predeterminato. Una ulteriore funzione intelligente permette a P1 di evitare scatti fotografici non necessari (come per esempio quelle ai margini dell’area del rilievo) e di scattare solo quelle foto che sono essenziali per la ricostruzione dell’area oggetto di rilievo.

Il nuovo TimeSync 2.0

La tecnologia TimeSync di DJI è una potente funzionalità che permette ad ogni foto di essere contrassegnata con le precise coordinate in un tempo molto ridotto, di pochi millisecondi.

Tutti i dataset sono ovviamente elaborabili con software di fotogrammetria aerea, uno dei più famosi è Agisoft Metashape, la miglior integrazione con la camera Dji P1. Per approfondimenti leggete anche questo articolo: “Training Center Agisoft Metashape”.

Prezzo e disponibilità

Il prezzo di P1 non è al momento stato dichiarato, dovrebbe essere comunque sotto i 9000 euro, con effettiva disponibilità entro la primavera 2021. Per maggiori informazioni potete contattare DRONE-STORE cliccando il banner qui sotto.

Drone Store

 

Articoli Correlati