Centrale nucleare sorvolata da droni in SveziaEsteri News 

Centrale nucleare sorvolata da droni in Svezia

Tempo di lettura: 2 minuti

Nei giorni scorsi gli agenti della sicurezza di una centrale nucleare in Svezia hanno avvistato un drone sospetto sorvolare la zona. L’evento, tra l’altro, non è isolato. Le autorità svedesi hanno infatti dichiarato di essere impegnate in indagini di controllo su attività simili accadute in altri siti.

Si tratta di eventi particolari in quanto le autorità non sono ancora riuscite a risalire agli autori dei voli né alle relative motivazioni. Va tra l’altro sottolineato che l’episodio riguarda in particolare una centrale nucleare molto importante che fornisce circa il 14% della produzione totale di energia elettrica del paese.

Droni sopra la centrale nucleare

La centrale nucleare oggetto dei voli sospetti è quella di Forsmark, stessa cosa per quella di Oskarshamn. In entrambi i casi le autorità hanno deciso di intervenire con apposite indagini definendo gli eventi “incidenti estremamente gravi“. I droni che hanno effettuato questi voli non sono atterrati né hanno lasciato cadere nessun materiale sulle centrali. Erano comunque mezzi di grandi dimensioni in grado di contrastare i forti venti delle zone.

Le forze dell’ordine addette alla sicurezza hanno subito attivato i loro droni ed elicotteri per cercare i velivoli sospetti, ma senza riscontro. Si tratta quindi di un vero e proprio mistero che le autorità svedesi devono svelare per garantire la sicurezza di queste zone. Spesso, infatti, i droni vengono utilizzati proprio a protezione della centrale nucleare e dell’area che la circonda. Ve ne abbiamo parlato in altri articoli, leggete anche “Centrali nucleari costiere e sorveglianza con droni”.

Il Ministro della Difesa svedese ha comunque sottolineato che il caso dei voli sulla centrale nucleare non è l’unico esempio di voli sospetti su aree delicate. Proprio per questo motivo si è decisa l’introduzione di una norma che autorizza l’abbattimento di droni sospetti su aree protette.

Le indagini andranno quindi avanti con la massima serietà non avendo, al momento, nessun sospettato per il volo sulla centrale nucleare di Forsmark né su quella di Oskarshamn. L’obiettivo, ancora una volta, è quello di garantire la sicurezza di luoghi particolarmente critici e importanti a livello nazionale.

 

Articoli Correlati