Dispersioni di calore rilevate dai droniEsteri News 

Dispersioni di calore rilevate dai droni

Tempo di lettura: 2 minuti

In Minnesota è partito un progetto pubblico che prevede l’utilizzo dei droni per rilevare le dispersioni di calore delle abitazioni. Si tratta di un’iniziativa che utilizza droni dotati di sensori termici che rilevano dati utili per meglio gestire le spese per l’energia. I primi dati saranno rilevati a Warren City, città membro della Climate Smart Municipalities Partnership.

Vi abbiamo già raccontato in altri articoli di come i droni possano svolgere simili attività di rilievo termico particolarmente utili in molte occasioni, leggete anche “Nuovo Drone Skydio X2 con sensore termico”.

Droni per rilevare le dispersioni di calore

I droni utilizzati per questo progetto pubblico di analisi delle dispersioni di calore dalle abitazioni, volano a circa 60 metri di altezza. L’ideale sarebbe una temperatura esterna abbastanza fredda per permettere di meglio rilevare le perdite di energia. Meglio ancora se i rilievi avvengono durante la notte per evitare l’interferenza della perdita di calore proveniente dal tetto dopo averlo assorbito dal sole.

Il progetto intende ottenere una vera e propria mappatura completa delle abitazioni della zona per fornire un’immagine precisa delle strutture che hanno una maggiore dispersione di calore. In questo modo i proprietari saranno a conoscenza di questi dati e potranno richiedere informazioni sulle varie soluzioni disponibili per limitare il fenomeno. Attuando infatti degli opportuni accorgimenti, si possono facilmente ottenere ottimi risultati che portano ad un vantaggio economico per i proprietari e un minor impatto ambientale. Per approfondimenti leggete “Droni per rilievi su edifici e superbonus 110%”.

Sulla base della mappatura ottenuta, l’amministrazione locale pensa poi di offrire opportunità di finanziamento accessibili ai cittadini per realizzare gli interventi utili ad arginare le perdite energetiche.

Molte città del Texas, dell’Illinois e dell’Iowa si sono interessate a questo importante progetto di utilizzo dei droni allo scopo di replicarlo nel loro territorio.

Il progetto messo in atto nella città di Warren che mira a misurare le dispersioni di calore in città con droni è un esempio concreto di come la tecnologia dei droni possa essere utile non solo per ottenere un risparmio economico, ma anche per agire sull’inquinamento ambientale.

 

Articoli Correlati