droni che producono energia dal vento, droni che producono energia, droni twingtec,Esteri News 

Droni che producono energia dal vento

Tempo di lettura: 2 minuti

Droni che producono energia dal vento, ritorniamo su un argomento che riteniamo molto interessante, e che già avevamo trattato in un precedente articolo: “Droni eolici per la produzione di energia”.

La sfida è quella di sfruttare la forza del vento per produrre energia in tutte quelle zone dove la classica strumentazione non può essere utilizzata.

Ecco dunque entrare in gioco i droni, grazie alla start-up svizzera Twingtec fondata del 2013, si è riusciti a concepire una sorta di centrale eolica composta da droni in grado di produrre energia.

L’imponente idea è stata presentata all’Expo 2017 intitolato “Energia del Futuro” che si sta svolgendo in questi mesi (più precisamente dal 10 giugno al 10 settembre 2017) ad Astana, la capitale del Kazakistan.

Droni che producono energia dal vento

Vediamo ora di capire cosa consiste nello specifico l’idea di droni che producono energia dal vento.

La risposta arriva fin da subito da una dichiarazione di Rolf Luchsinger, uno dei fondatori di Twingtec che afferma: “Le turbine hanno dimostrato la loro utilità, ma hanno dei limiti: non possono arrivare dove il vento è più forte e costante. Per ragioni tecniche, l’altezza delle torri non può aumentare all’infinito. E la costruzione di eoliche sulle montagne è resa difficile dai costi elevati e da chi le considera un deturpamento del paesaggio”.

Il sistema di droni che producono energia dal vento apparentemente è semplice, consiste nel far volare un apposito velivolo come una sorta di aquilone, con un andamento ad “otto” che va a sfruttare le correnti del vento. I droni sono collegati ad un generatore tramite un cavo appositamente studiato per resistere a forti trazioni e seguiranno rotte prestabilite in cicli continui di salite, discese e planate.

Per comprendere meglio il meccanismo di funzionamento e di produzione di energia vi consigliamo di visionare il seguente filmato realizzato direttamente da Twingtec.

 

Il drone prototipo è il risultato di quattro anni di ricerca e sviluppo, ha una apertura alare di circa 3 metri con un peso complessivo poco inferiore ai 6 chilogrammi, è in grado di decollare e atterrare in modo autonomo in base alla intensità del vento. 

La sperimentazione vera e propria inizierà nel 2018 in Canada per poi sviluppare un impianto di 100KW che a detta dei responsabili di Twingtec potrà far risparmiare l’immissione in atmosfera di ben 240 tonnellate di CO2.

Insomma, i droni che producono energia dal vento saranno la rivoluzione del mondo eolico, bisognerà soltanto attendere l’affinamento di una tecnologia già presente e sperimentabile.

 

Articoli Correlati