Droni trasporto: da Enac un assegno di ricercaNews 

Droni trasporto: da Enac un assegno di ricerca

Tempo di lettura: 2 minuti

Droni trasporto di materiale biologico e/o organi finanziati da Enac tramite un assegno di ricerca. E’ stato pubblicato un bando lo scorso 27 ottobre 2021.

I droni che trasportano merci sono sempre più diffusi, purtroppo ancora in via sperimentale, ma tutto fa ben sperare che possano diventare operativi a tutti gli effetti, e questi assegni di ricerca, pensiamo siano la strada giusta da percorrere per un più rapido sviluppo di questa tecnologia, specialmente se promossi dagli stessi enti regolatori, come Enac appunto. Per approfondimenti sulla tematica leggete “Droni Leonardo per trasporto materiale biomedico”.

Droni trasporto: Enac finanzia attività di progettazione e sviluppo

L’avviso pubblicato a firma dell’Ing. Carmela Tripaldi, direttore Regolazione Navigabilità di Enac recita: “Il presente avviso avvia una procedura ad evidenza pubblica per la selezione di un soggetto con i requisiti previsti dall’art. 2 e la successiva conduzione di n.1 assegno di ricerca di durata annuale relativo a: “Progettazione di equipaggiamenti di supporto al trasporto di materiale biologico e/o organi, tramite aeromobili senza pilota a bordo/UAS”. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, il progetto di ricerca dovrà mirare a identificare ed implementare i requisiti necessari per la realizzazione di un equipaggiamento per il trasporto di materiale biologico e/o organi tramite aeromobili senza pilota a bordo/UAS. Elementi da tenere in considerazione nella progettazione sono: Tipologia e criticità dei materiali trasportati; Tracciamento e monitoraggio durante il trasporto; Capacità di preservazione del materiale trasportato; Protezione del materiale trasportato da effetti vibrazionali e termici con particolare attenzione alla preservazione e non dispersione del materiale in caso di crash; Rispetto delle normative vigenti sia aeronautiche che sanitarie. Lo scopo della ricerca, dunque, è quello di studiare, progettare ed eventualmente realizzare un prodotto che maggiormente risponda alle esigenze del trasporto di tali materiali tramite SAPR”.

L’assegno di ricerca per la progettazione di droni di trasporto materiale biologico è pari a 25000 euro.

Chi fosse interessato a partecipare dovrà compilare l’apposito modulo (Allegato A), scaricabile sul sito internet dell’ENAC www.enac.gov.it – sezione Amministrazione trasparente – Bandi di gara e contratti. Tale modello dovrà essere compilato in ogni sua parte e corredato da copia fotostatica del documento di riconoscimento del legale rappresentante del soggetto richiedente, debitamente sottoscritta.

Per scaricare il bando completo dei droni di trasporto, con tutte le informazioni necessarie, accedete al portale Enac cliccando qui.

 

Articoli Correlati