Ecosistema marino controllato dal drone BlucyNews 

Ecosistema marino controllato dal drone Blucy

Tempo di lettura: 2 minuti

Un nuovo importante progetto intende sfruttare il drone marino Blucy per monitorare l’ecosistema marino delle acque adriatiche. Il drone è stato presentato recentemente ad Ortona e per cinque giorni ha analizzato i fondali della costa dei Trabocchi. Il progetto si chiama Sushi Drop (SUstainable fiSHeries wIth DROnes data Processing) e nasce della collaborazione tra Italia e Croazia.

Blucy per monitorare l’ecosistema marino

Il progetto di utilizzo di questo drone marino per il monitoraggio dell’ecosistema marino nell’adriatico nasce dal lavoro congiunto di diversi enti italiani e croati. Tra loro l’Università di Bologna, la Flag Costa dei Trabocchi, che favorisce un modello di pesca ispirato ai dettami europei e la Regione Marche. Fondamentale poi il contributo dell’Institute of Oceanography and Fisheries, dell’Association For Nature, Environment And Sustainable Development e della Contea di Split e Dalmazia.

Vi abbiamo già parlato in altri articoli di droni subacquei che si occupano della salvaguardia dell’ambiente marino, leggete anche “Droni per il controllo delle acque” e “Drone marino a Napoli per il monitoraggio del golfo”.

Nello specifico il drone Blucy è in grado di navigare in maniera autonoma raggiungendo anche profondità superiori ai 200 metri. Sfruttando la tecnologia del sonar multibeam che permette la propagazione delle onde acustiche in acqua, Blucy sarà in grado di studiare nel dettaglio le caratteristiche dell’ecosistema marino individuando lo stile di vita delle varie specie presenti.

Si tratta di un sistema affidabile dal punto di vista della manovrabilità che ha permesso durante i primi test di raccogliere dati importanti nonostante la presenza di acque più torbide in alcuni punti. L’obiettivo è quello di favorire una pesca più attenta e responsabile sostenendo la blue economy e un turismo ittico intelligente. Sicuramente quindi la conoscenza delle caratteristiche del pescato e dell’ambiente circostante in maniera approfondita è fondamentale per la tutela dell’ambiente marino e delle specie che vi vivono.

Il progetto Sushi Drop sarà ultimato entro la fine del 2021, vedremo quindi come si diffonderà l’utilizzo di Blucy per lo studio dell’ecosistema marino.

 

Articoli Correlati