Industria dei droni: intervento di Enac al Dronitaly 2021Eventi News 

Industria dei droni: intervento di Enac al Dronitaly 2021

Tempo di lettura: 2 minuti

Industria dei droni al Dronitaly 2021, qui di seguito il comunicato stampa n. 67/2021 in riferimento all’intervento del Direttore Generale di Enac.

La sfida della nuova mobilità aerea sostenibile coniugata all’innovazione tecnologica e il ruolo del regolatore sono stati i temi dell’intervento del Direttore Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), Alessio Quaranta, all’incontro di apertura di Dronitaly 2021, manifestazione in corso a Bologna dal 6 al 8 ottobre 2021.

Industria dei droni: un settore in crescita

Il Direttore Quaranta ha evidenziato come lo sviluppo esponenziale dell’industria dei droni e le sue prospettive di crescita rappresentino importanti opportunità di business per tutte le realtà industriali che operano in tale contesto, dalla produzione di velivoli, alla catena di approvvigionamento, alla gestione dello spazio.

A conferma del crescente interesse nelle potenzialità industriali dei sistemi aerei senza pilota a bordo, il Direttore dell’ENAC ha fornito un dato importante: dopo l’entrata in vigore del nuovo Regolamento europeo emanato dall’EASA – European Union Aviation Safety Agency, a cui è seguito il Regolamento ENAC UAS-IT che completa il quadro giuridico, dal 1° gennaio 2021 al 15 settembre 2021 gli operatori registrati sono passati da 27.289 a 57.227, con un incremento del 110%. Per approfondimenti leggete anche “Droni e regolamento europeo: gli effetti sul mercato”.

L’ENAC, inoltre, ha di recente pubblicato il Piano Strategico Nazionale per Advanced Air Mobility – AAM (2021-2030), tassello del progetto per lo sviluppo e l’innovazione del settore promosso dall’Ente insieme al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile e al Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale e ai principali stakeholder nazionali, con un’attenzione particolare alle esigenze della società e alle tematiche ambientali.

La visione dell’ENAC e i suoi obiettivi in questo ambito sono:

– Costruire un futuro sostenibile per le nuove generazioni e migliorare la qualità della vita;

– Potenziare la mobilità smart con mezzi aerei elettrici e infrastrutture innovative;

– Creare un ecosistema che guidi la nazione verso la terza dimensione.

‘‘Siamo pronti – ha concluso il Direttore Generale Quaranta – per la nuova sfida. Abbiamo una strategia nazionale per creare un ecosistema dedicato alla mobilità avanzata in grado di sfruttare la terza dimensione e permettere alle imprese italiane di essere protagoniste nell’adozione e nella fornitura di prodotti di mobilità aerea avanzata. Siamo certi che l’ENAC avrà un ruolo decisivo nel consegnare alle nuove generazioni una mobilità aerea urbana, integrata e intermodale che combini immaginazione, capacità progettuale e concretezza, all’interno di un Paese più moderno”.

 

Articoli Correlati