Manutenzione ferroviaria con droniEsteri News 

Manutenzione ferroviaria con droni

Tempo di lettura: 2 minuti

La società Nordic Unmanned ha presentato recentemente un nuovo modello di drone in grado di occuparsi della manutenzione ferroviaria. Il mezzo alterna le caratteristiche di un drone aereo a quelle di un veicolo terrestre senza equipaggio. Si occuperà principalmente delle attività di manutenzione e ispezione dei binari ferroviari.

Un drone per la manutenzione ferroviaria

Lo Staaker BG-300, questo il nome del drone, sarà la risposta alle principali problematiche legate alla manutenzione ferroviaria. Spesso infatti si tratta di attività potenzialmente pericolose che vengono quindi svolte nelle ore notturne in assenza del traffico programmato. Il drone potrebbe invece essere impiegato anche nelle normali ore di attività della ferrovia. Potrebbe occuparsi di lubrificare gli scambi e ispezionare le parti critiche della ferrovia direttamente a terra per poi prendere il volo in presenza di un treno in transito.

Ovviamente grazie alla presenza di telecamere e sensori all’avanguardia lo Staaker BG-300 sarà in grado di raccogliere dati altamente precisi e in modo rapido. Questo innovativo drone per la manutenzione ferroviaria potrà coprire 200 chilometri di ferrovia in una sola missione grazie all’energia delle celle a combustibile ad idrogeno.

Vi abbiamo già parlato in altri articoli di come i droni possano essere impiegati in attività di ispezione e manutenzione, leggete anche “Droni per ispezionare le ferrovie” e “Droni delle Ferrovie dello Stato italiane”.

L’azienda Nordic Unmanned si occupa principalmente di assistere clienti pubblici e privati nell’utilizzo delle migliori tecnologie per la raccolta di dati. Il CEO Knut Roar Wiig ha dichiarato a proposito del drone Staaker BG-300: La nostra ambizione è rendere la manutenzione ferroviaria e le ispezioni ferroviarie molto più efficienti, sicure e ecologiche. Stiamo già lavorando con le ferrovie e vediamo opportunità estremamente interessanti per i droni in questo mercato. L’infrastruttura ferroviaria costituirà una parte considerevole della nostra strategia di crescita per il 2025″.

Si tratta quindi di un’applicazione delle moderne tecnologie di grande aiuto per le classiche attività di manutenzione ferroviaria che porterà maggior sicurezza e precisione anche in questo settore.

 

Articoli Correlati