U-Space spazio aereo per droni attivato in SvizzeraEsteri News 

U-Space spazio aereo per droni attivato in Svizzera

Tempo di lettura: 2 minuti

U-Space spazio aereo per droni attivato in Svizzera, così quanto dichiarato da un comunicato di SUSI acronimo di “Swiss U-Space Implementation”.

U-Space spazio aereo per droni attivato in Svizzera

SUSI è sostanzialmente una una partnership pubblico-privata tra l’Ufficio federale dell’aviazione civile (UFAC), l’ANSP svizzera skyguide e trentuno aziende attive nel campo dei droni e dell’UTM/U-Space. E’ stata fondata nel dicembre 2018 con l’obiettivo di identificare, quantificare, sviluppare e implementare efficacemente le capacità e le tecnologie di U-Space in Svizzera.

U-Space spazio aereo per droni attivato in Svizzera

Qui di seguito il comunicato integrale che sancisce l’attivazione dello spazio aereo per droni U-Space:

“Il servizio è conforme al regolamento U-Space (UE) 2021/664 adottato dalla Commissione europea, che entrerà in vigore a partire da gennaio 2023. NET-RID garantisce che le operazioni con i droni siano sicure e conformi consentendo la condivisione di informazioni su tali operazioni tramite Internet . I membri della SUSI consentono agli operatori di droni di condividere facilmente le informazioni sui loro voli con le autorità dello spazio aereo, le forze dell’ordine, altri operatori e il pubblico in generale”.

“Con la crescente quantità di droni che operano nello spazio aereo, ora è importante essere in grado di identificare facilmente un drone. Grazie al servizio di identificazione a distanza risparmieremo tempo prezioso, che è di notevole valore per la polizia di Ginevra” ha affermato Philippe Couturier della Polizia di Ginevra.

Con NET-RID, gli operatori dello spazio aereo in Svizzera possono ora vedere i numeri di registrazione degli operatori di droni e le informazioni relative ai loro voli. Le informazioni dell’operatore sono condivise tramite la piattaforma InterUSS della Linux Foundation, una piattaforma open source che garantisce che un fornitore di servizi U-Space (USSP) abbia ottenuto tutti i dati rilevanti da altri USSP. Ciò consente agli USSP di condividere le informazioni solo quando necessario e consente l’interoperabilità tra tutti i partecipanti.

Secondo SUSI, il servizio NET-RID è conforme allo standard ASTM F3411, che garantisce la condivisione solo delle informazioni necessarie. Ciò protegge la privacy dell’operatore, rassicurando anche il pubblico in generale che le operazioni dei droni nelle vicinanze sono sicure e conformi. L’UFAC ha recentemente lanciato il proprio registro degli operatori di droni, dove gli operatori che effettuano voli in Svizzera possono condividere le proprie informazioni e ricevere un numero di identificazione.

Per approfondimenti riguardo lo spazio aereo per droni U-Space in Italia vi consigliamo la lettura del seguente articolo: “Servizi U-Space per droni in Italia”.

 

Articoli Correlati