Acquisto di droniAgricoltura con Droni Esteri News 

Acquisto di droni: in India aiuti dal governo

Tempo di lettura: 2 minuti

Il governo indiano ha deciso di stanziare dei fondi che andranno in aiuto agli agricoltori che intendono investire nell’acquisto di droni. Si tratta di un progetto voluto in particolare dal Ministero dell’Agricoltura che mira a cercare di rendere l’attività agricola più semplice ed efficiente nel territorio indiano. Sono state quindi definite delle linee guida utili per comprendere come poter sfruttare questi aiuti governativi.

Abbiamo visto come in molte parti del mondo l’utilizzo dei droni in attività agricole sia sempre più diffuso. Ve ne abbiamo parlato in altri articoli, leggete anche “Agricoltura moderna: in campo droni e nuovi software”.

Acquisto di droni agevolato dal governo

Grazie quindi al contributo del governo indiano, l’acquisto di droni da parte degli agricoltori diventa un’opportunità da non perdere. Le sovvenzioni si spingono fino al 75% del valore del drone e anche oltre. In questo modo gli agricoltori possono accedere con maggior tranquillità all’utilizzo dei droni a supporto delle loro attività.

L’idea di sovvenzionare l’acquisto di droni agricoli nasce in risposta ad un’esigenza ben precisa rilevata dal governo indiano. Secondo il Ministero dell’Agricoltura, infatti, la produttività agricola dell’India è piuttosto scarsa rispetto ad altri paesi come Israele. La possibilità di avvalersi di opportuni strumenti tecnologici che possano aiutare gli agricoltori potrebbe essere la risposta a questo deficit.

Grazie all’acquisto di droni a supporto delle loro attività, gli agricoltori possono sfruttare questa tecnologia per diversi scopi. Dalla distribuzione di sostanze utili alle colture, al monitoraggio del loro stato di salute. Il drone può essere utile per creare una mappatura dei terreni coltivati e intervenire quindi al fine di ottenere una produttività migliore e più efficiente. Sono anche fondamentali per l’analisi e il controllo delle acque.

Le sovvenzioni volute dal governo indiano non riguardano solo l’acquisto di droni. Gli agricoltori possono infatti usufruirne anche nel momento in cui decidono di avvalersi di una società esterna che offre servizi agricoli con droni. In questo modo il governo vuole rendere veramente accessibile ad un’ampia platea l’utilizzo di questa importante tecnologia.

 

Articoli Correlati