Coldiretti Varese, droni agricoli per l'innovazioneAgricoltura con Droni News 

Coldiretti Varese: droni agricoli per l’innovazione

Tempo di lettura: 2 minuti

Coldiretti Varese scopre i droni agricoli come un innovativo ed interessante strumento per l’agricoltura del futuro. Il settore dell’agricoltura di precisione si sta sviluppando sempre di più, anche se – nota dolente – in Italia a un ritmo molto più lento rispetto gli altri Paesi d’Europa.

Coldiretti Varese: l’agricoltura di precisione con droni è il futuro

L’utilizzo di droni è sicuramente molto strategico per l’agricoltura cosiddetta 4.0, permette di effettuare delle analisi precise e selettive, migliorando ed ottimizzando per esempio l’utilizzo di fitofarmaci, gli aspetti di utilità sono comunque innumerevoli. Diverse iniziative a favore dell’utilizzo di droni agricoli si sono sviluppate in Italia, a tal proposito leggete “Droni e agricoltura: un nuovo hub nell’Oltrepò”.

Qui di seguito alcune dichiarazioni di Fernando Fiori, Presidente di Coldiretti Varese: “L’agricoltura di precisione ormai è sempre più ricercata e animata da nuove generazioni che non si accontentano più di satellitari sui trattori per delimitare perfettamente le semine in campagna o per procedere alla lavorazione dei terreni senza sbavature, ma chiede costantemente alta tecnologia applicata e un approccio moderno. Per questo la proroga per tre anni del programma Agricoltura 4.0 decisa nelle scorse settimane risponde alle esigenze avanzate da Coldiretti per sostenere un settore che vale oltre 450 milioni di euro e che può rappresentare uno strumento strategico per l’economia post Covid, accelerando la transizione digitale dell’agroalimentare made in Italy”.

I droni agricoli, con la loro tecnologia sempre in crescita, offrono moltissime opportunità, che solo fino a pochi anni fa erano impensabili, da citare gli ultimi due droni agricoli Agras T10 e Agras T30 presentati pochi giorni fa dal colosso DJI, posso offrire nel breve periodo un aiuto enorme all’agricoltura. Per approfondimenti leggete anche “Dji Agras T10 e T30 disponibili a livello internazionale”.

La Coldiretti Varese, è molto propensa all’utilizzo delle nuove tecnologie in ambito di agricoltura di precisione 4.0, qui di seguito ulteriori dichiarazione del Presidente: “Un’evoluzione del lavoro nei campi che sul Portale del Socio della Coldiretti ha portato alla creazione di Demetra, il primo sistema integrato per la gestione on line dell’azienda agricola con lettura in tempo reale dello stato di salute delle coltivazioni, dati su previsioni meteo e temperature, fertilità dei terreni e stress idrico. Un sistema per una gestione efficiente e sostenibile delle colture e per affrontare le nuove sfide dei cambiamenti climatici”.

Il lavoro da fare sarà comunque tanto per diffondere capillarmente un nuovo modo di fare agricoltura, così come spiega Coldiretti Varese: “Le innovazioni tecnologiche offerte dall’agricoltura 4.0 rischiano spesso di non poter essere colte a causa dei ritardi nell’espansione della banda larga nelle zone interne e montane. Un pesante digital divide da colmare, poiché nelle campagne le nuove tecnologie sono uno strumento indispensabile per far esplodere le enormi risorse che il territorio può offrire, dai droni che verificano in volo lo stato delle colture ai sistemi informatizzati di sorveglianza per irrigazioni e fertilizzanti, dall’impiego di trappole tecnologiche contro i parassiti dannosi alla blockchain per la tracciabilità degli alimenti”.

 

Articoli Correlati