Drone a idrogeno per il trasportoEsteri News 

Drone a idrogeno per il trasporto

Tempo di lettura: 2 minuti

Durante il CES (Consumer Electronic Show) dello scorso gennaio a Las Vegas è stato presentato il primo drone a idrogeno per il trasporto, il Carcopter.

Durante la manifestazione, la più importante a livello mondiale per il settore dell’alta tecnologia, è stato possibile visionare il prototipo di questo mezzo per il trasporto di cose e persone che di fatto è una combinazione tra un drone, una macchina e un elicottero.

Il Carcopter sarà un mezzo leggero e completamente a idrogeno, studiato quindi soprattutto per limitare l’impatto ambientale dei trasporti. L’azienda francese che si sta occupando del progetto è la MACA, già interpellata da Amazon per la distribuzione dei suoi prodotti con droni radiocomandati. MACA si sta ora concentrando sulla produzione di questo drone a idrogeno per il trasporto di persone e cose, ipotesi ritenuta interessante anche da altre importanti realtà come Cadillac che, sempre al CES, ha presentato il suo prototipo.

Tecnicamente Carcopter si avvale di un propulsore elettrico, sei motori a 35 kW ciascuno alimentati da celle a idrogeno. Lo si potrà anche utilizzare per competizioni sportive, ma l’impiego per il trasporto di cose prima e di persone poi sarà l’obiettivo principale che probabilmente verrà raggiunto anche a breve.

C’è inoltre chi già conta di svegliare l’interesse della FIA per poter creare una sorta di Formula 1 o meglio Formula E tra mezzi completamente a idrogeno.

Al di là di questi aspetti forse più secondari nei progetti di MACA, l’utilizzo del Carcopter per il suo obiettivo principe, cioè il trasporto di merci o di persone, risponderebbe in modo significativo ai problemi attuali legati all’inquinamento atmosferico e al traffico soprattutto in grandi metropoli. L’azienda sta anche studiando le migliori opzioni per rendere il mezzo vantaggioso anche dal punto di vista economico per le aziende che ne usufruiranno.

Pare quindi che tra non molto potremo rientrare a casa dall’ufficio su questi mezzi futuristici, una scena da film che probabilmente presto diventerà realtà!

Per ulteriori approfondimenti leggete anche:

Articoli Correlati