Drone ucraino attacca la flotta russa in CrimeaEsteri News 

Drone ucraino attacca la flotta russa in Crimea

Tempo di lettura: 2 minuti

Un drone ucraino ha attaccato poche ore fa il quartier generale della Flotta russa del Mar Nero a Sebastopoli, in Crimea. Lo ha annunciato il governatore locale Mikhail Razvozhaev, parlando di una ricostruzione preliminare dell’attacco ucraino. Dalle prime informazioni sarebbero rimaste ferite cinque persone.

Ovviamente è una notizia da prendere con la dovuta cautela, in quanto non si ha la certezza che ciò sia davvero avvenuto e che il numero delle vittime sia quello dichiarato dalle prime dichiarazioni.

Drone ucraino attacca l’esercito russo in Crimea

L’attacco del drone ucraino è avvenuto proprio nella giornata in cui i russi festeggiano la “Giornata della Marina Militare”, dunque data simbolo per l’esercito, per la giornata si svolgeranno diverse iniziative. Vladimir Putin ha partecipato alla parata svoltasi a San Pietroburgo, con una dichiarazione molto dura: “La Russia garantirà con fermezza la protezione dei suoi confini marittimi con tutti i mezzi”, inoltre durante le celebrazioni Putin ha firmato il nuovo regolamento della Marina russa che, ha detto lo Zar, “delinea i confini e le aree degli interessi nazionali della Russia”. A tal proposito leggete anche “Droni iraniani alla Russia per essere utilizzati in Ucraina”.

“Questa mattina presto, i nazisti ucraini hanno deciso di rovinarci la Giornata della Marina”, ha scritto il governatore Razvozhaev su Telegram, “un oggetto non identificato è entrato nel cortile del quartier generale della Flotta, secondo i dati preliminari si tratta di un drone”.

Dopo l’attacco, tutte le celebrazioni dedicate alla Giornata della Marina sono state annullate per motivi di sicurezza, ha aggiunto il governatore chiedendo a tutti di rimanere a casa. Razvozhaev ha infine annunciato che l’Fsb sta lavorando sulla scena dell’attacco: “Continuero’ a riportare tutte le informazioni”.

Come scritto più volte, i droni in Ucraina stanno svolgendo un ruolo molto fondamentale, per entrambi gli schieramente, la tecnologia si è affinata notevolmente negli ultimi anni, fornendo droni tecnologicamente avanzati in grado di colpire a chilometri di distanza. Pe approfondimenti leggete “Droni in Ucraina per la difesa dei porti”.

 

Articoli Correlati