Droni a bassa quota: test di sicurezza a GrottaglieNews 

Droni a bassa quota: test di sicurezza a Grottaglie

Tempo di lettura: 2 minuti

All’aeroporto di Grottaglie si testano nuove tecnologie che garantiscono maggior sicurezza per le operazioni con droni a bassa quota. Il progetto è particolarmente incentrato sulle aeree limitrofe agli aeroporti e su quelle per le quali è necessaria un’autorizzazione ad accedere. Il suo nome è AcrOss ed è stato realizzato grazie al Miur (ministero dell’Università e della Ricerca) e a fondi strutturali europei 2014/2020. Per approfondimenti “Aeroporto di Grottaglie: droni e aerospazio in Puglia”.

Sicurezza per i droni a bassa quota

Al progetto AcrOss per la sicurezza delle operazioni di droni a bassa quota partecipano le Università del Salento e di Bologna ma anche enti privati. Tra questi svolge un ruolo particolarmente importante la Ids, azienda del gruppo Fincantieri Nextech. Il suo obiettivo è quello di realizzare un sistema radar  e un sistema di localizzazione per droni in grado di identificare la loro posizione in tempo reale all’interno dell’aeroporto.

Un altro attore importante di questo progetto per la sicurezza dei droni a bassa quota è il gruppo Exprivia che ha messo a disposizione appositi software. Questi programmi sono in grado di raccogliere dati in tempo reale per valutare i rischi di eventuali malfunzionamenti durante il volo. Nel contempo l’Università del Salento ha gestito il portale web utile al monitoraggio delle operazioni di volo e un sistema di realtà aumentata. Quest’ultimo è particolarmente utile ai piloti per simulare situazioni di emergenza.

AcrOss si avvale anche della collaborazione di TopView che ha creato un’applicazione utile per le comunicazioni in tempo reale tra droni, piattaforma e pilota. Questo strumento è particolarmente utile per la gestione delle situazioni di emergenza che si potrebbero verificare nello operazioni di droni a bassa quota.

Quanto si sta testando a Grottaglie sarà decisamente utile nelle attività con droni a passa quota per attività commerciali. Il settore delle consegne con droni è, infatti in forte espansione come vi abbiamo raccontato in altri articoli, leggete anche “Consegne a domicilio con droni per KFC”. Sarà quindi fondamentale potersi servire di strumenti a garanzia della sicurezza.

 

Articoli Correlati