Aeroporto di GrottaglieNews 

Aeroporto di Grottaglie: droni e aerospazio in Puglia

Tempo di lettura: 2 minuti

All’aeroporto di Grottaglie dal 22 al 24 settembre 2021 si svolgerà il Mediterranean Aerospace Matching (Mam) per la prima volta in Italia. Si tratta di un importante appuntamento che permette il confronto fra piccole e medie imprese, startup innovative, investitori internazionali e i rappresentanti delle principali industrie aerospaziali.

L’evento è stato promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico dall’Ice-Agenzia e dalla Regione Puglia, in collaborazione con Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) e Asi (Agenzia Spaziale Italiana) ed è una delle iniziative a favore del rilancio e dello sviluppo sostenibile del territorio di Taranto.

Il Distretto Tecnologico Aerospaziale (Dta) si è invece occupato della progettazione e realizzazione di questo importante evento. Nella manifestazione avranno un ruolo fondamentale le startup e le piccole medie imprese innovative nel settore aerospaziale e, soprattutto, quelle improntate verso l’advanced air mobility e la smart city, con particolare attenzione al ramo delle infrastrutture per il controllo e la gestione dello spazio aereo e le tecnologie spaziali applicate ai droni.

Si tratterà di tre giorni di convegni, tavole rotonde e discussioni sul ruolo dello spazio nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ma anche di dimostrazioni di voli di droni per sottolinearne i ruoli fondamentali in molti campi quali la telecomunicazione, la navigazione satellitare e le ispezioni.

Il Mam sarà anche un’importante occasione per mettere in collegamento le aziende presenti e operatori stranieri selezionati intenzionati ad investire in questo settore.

L’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci ha dichiarato: “Il Mediterranean Aerospace Matching è l’espressione ultima del rilevante investimento in un settore, l’aerospazio, che la Regione Puglia considera altamente strategico. Un impegno che nelle ultime due programmazioni dei fondi strutturali ha generato investimenti per circa 400 milioni di euro attraverso gli strumenti di agevolazione regionali che si aggiungono alla partecipazione, da 15 anni a questa parte, a tutti i principali eventi fieristici internazionali dedicati. Adesso, per la prima volta, ne abbiamo uno tutto pugliese”.

Importante è sottolineare la scelta della location: infatti l’aeroporto di Grottaglie è già stato sede di altre importanti manifestazioni e sperimentazioni legate al settore dei droni e dell’aerospazio come già vi abbiamo raccontato in altri articoli, leggete anche “Sperimentazione droni presso l’aeroporto di Grottaglie” e “Distribuzione vaccino Covid 19 con droni in Puglia”.

Un evento importante per tutte quelle imprese che hanno deciso di investire le proprie potenzialità in un settore in forte espansione.

 

Articoli Correlati