Droni intelligentiNews 

Droni intelligenti: una sfida tra università

Tempo di lettura: 2 minuti

L’azienda Leonardo ha organizzato una competizione tra droni intelligenti alla quale partecipano importanti università come quella di Torino. La gara si chiama “Leonardo drone contest” è iniziata nel 2019 e prevede tre prove in tre anni, la prossima è prevista per settembre 2021.

La Leonardo pensa quindi di investire attraverso questa competizione su sei dottorandi, uno per ciascuna Università partecipante. Lo scorso anno vinse il Politecnico di Milano, mentre quest’anno si sfidano le Università di Bologna, Roma Tor Vegata, Federico II di Napoli e Scuola Sant’Anna di Pisa oltre al Politecnico di Torino.

L’obiettivo principale è quello di approfondire la ricerca sull’intelligenza artificiale applicata ai droni e favorire la collaborazione tra atenei e imprese del settore.

Marco Arrobbio, ingegnere di Leonardo che gestisce le fasi del contest spiega: “La difficoltà delle prove aumenta ogni anno. Nella prima sfida, i droni dovevano mappare l’ambiente circostante, con i suoi ostacoli, per capire come comportarsi. Quest’anno alcuni sensori con codici visibili si muoveranno in modo casuale a terra e i droni, già in volo, li inquadreranno: riceveranno in quel momento le indicazioni sulla missione da portare a termine. I droni si muovono con software autonomi, prendono decisioni in base a quello che vedono attorno a sé. Non sono guidati da un pilota in carne ed ossa, ma tutti i loro movimenti sono gestiti da algoritmi: lettere e numeri scritti dagli studenti, che li rendono capaci di decidere come muoversi davanti agli ostacoli . Ogni squadra lavora in modo indipendente e autonomo, ma la mission è la stessa per tutti”.

Si tratta quindi di una competizione decisamente impegnativa che mira a evidenziare i talenti più meritevoli nel settore della tecnologia applicata ai droni intelligenti.

Già vi abbiamo parlato del ruolo centrale di diverse università nel settore della tecnologia, leggete anche “RoboMaster concorso annuale di robotica e droni” e “Scuola di droni triennale gratuita a Livorno” possiamo quindi essere fieri dei nostri studenti che investono le proprie capacità in un campo dalle mille sfaccettature. Il futuro è nelle loro mani!

 

Articoli Correlati