Scuola di droniNews 

Scuola di droni triennale gratuita a Livorno

Tempo di lettura: 2 minuti

A Livorno dal mese di settembre partirà una scuola di droni triennale gratuita rivolta ai ragazzi con meno di 18 anni in obbligo formativo. Si tratta di un importante progetto finanziato dalla Regione Toscana con lo scopo di avvicinare i ragazzi a questo settore in forte espansione.

Vista l’importanza dell’utilizzo dei droni sempre crescente anche nel settore della logistica, come vi abbiamo già raccontato in altri articoli, (Leggete anche “Droni per effettuare consegne multiple Wingcopter 198” e “Droni cargo per servizi di consegna”) l’idea di formare giovani preparati in questo settore è sicuramente vincente.

Il progetto di questa scuola di droni si chiama Logos 1.0 ed è proposto dalla società Formatica Scarl specializzata in formazione. I corsi potranno essere frequentati in parallelo all’indirizzo scolastico scelto e si incentreranno su un aspetto maggiormente pratico. Sono quindi ideali per quei ragazzi che, terminata la terza media, vogliono puntare sul mondo del lavoro. Si prevede un percorso di 3168 ore di cui 800 di alternanza scuola/lavoro in aziende del settore al termine del quale gli studenti che avranno superato l’esame finale potranno ottenere una qualifica professionale riconosciuta a livello europeo con la quale presentarsi sul mercato del lavoro.

Marco Guastini, amministratore delegato di Formatica che gestirà questa scuola di droni ha dichiarato: “L’elemento caratterizzante questo progetto che avevamo avviato con successo a Livorno e di cui sono in corso le annualità passate è quello di puntare molto sulla conoscenza della professione e dei propri sviluppi. Oltre a materie come reportistica, logistica e gestione del magazzino, abbiamo introdotto anche un corso dedicato al pilotaggio del drone, visto le prospettive che questa tecnologia ha nel settore delle consegne. La maggior parte dei docenti, infine, proviene direttamente dal mondo del lavoro. Negli anni passati anche altri studenti del territorio provinciale di Livorno, non solo della città capoluogo, hanno scelto la nostra proposta proprio per l’innovazione e l’unicità che essa rappresenta”.

Logos 1.0 ha una struttura innovativa e stimolante: infatti ogni studente della scuola di droni avrà il proprio tablet sul quale troverà online tutti i contenuti del corso senza quindi l’utilizzo dei classici libri. Verranno poi utilizzati metodi di “gamification”, cioè insegnamento basato sulla mutazione di elementi del mondo dei giochi applicati all’insegnamento. Si organizzeranno poi attività aggiuntive in collaborazione con importanti soggetti come il CNR per il progetto “Avatar” che si occuperà della promozione del benessere e della salute tra gli studenti, e l’associazione Libera per offrire la possibilità di svolgere attività nelle terre confiscate alla mafia.

Questa scuola di droni sarà composta da classi di una ventina di studenti affiancati da tutor e tra le materie principali ci sarà, ovviamente, lo studio delle tecniche di utilizzo degli aeromobili a pilotaggio remoto. Al termine del percorso di studi i ragazzi saranno quindi in grado di affrontare il mercato del lavoro con un bagaglio culturale e pratico decisamente all’avanguardia.

 

Articoli Correlati