Droni per effettuare consegneEsteri News 

Droni per effettuare consegne multiple Wingcopter 198

Tempo di lettura: 2 minuti

La startup tedesca Wingcopter sta progettando droni per effettuare consegne multiple in grado quindi di ridurre ulteriormente i tempi di consegna. Il nuovo drone si chiama Wingcopter 198 e pare essere in grado di occuparsi di tre consegne separate per volo.

Questa innovativa capacità di multi-stop propria del Wingcopter 198 permetterà di rendere il servizio di consegna ancora più rapido aumentandone di conseguenza l’efficienza e la reddittività per l’azienda ideatrice.

La Wingcopter è stata fondata nel 2017 e ultimamente sta investendo molto nel settore dei droni per effettuare consegne, settore in forte espansione come già vi abbiamo raccontato, leggete anche “Amazon e le consegne con droni in trenta minuti”.

Il sito dell’azienda sta già ampiamente promuovendo il servizio di consegna sottolineandone l’importanza in particolare nel settore dell’assistenza sanitaria, nell’e-commerce e nelle consegne alimentari. L’obiettivo dell’azienda è comunque quello di riuscire a costruire una vera e propria rete, una sorta di “autostrada logistica nel cielo” secondo quanto dichiarato dal suo CEO Tom Plümmer.

Droni per effettuare consegne

Questi droni per effettuare consegne multiple dispongono di un meccanismo di propellente a rotore inclinabile brevettato che sfrutta i vantaggi combinati di due tipi di velivoli: il multirotore, che permette a questi mezzi di poter decollare e atterrare verticalmente in modo fluido e garantisce la precisione del volo, e l’ala fissa che permette tempi di volo rapidi su lunghe distanze.

Il drone Wingcopter 198 è dotato di 8 motori basculanti in grado di rispondere automaticamente a raffiche di vento o altre particolari condizioni meteo e può raggiungere una velocità massima di 150 km/h. Può trasportare carichi anche di 6 kg per una distanza di circa 75 km con una sola batteria, arrivando a una distanza di circa 110 km con carichi più leggeri. Il drone dispone poi di sensori anticollisione e software specifici che permettono di portare a termine la consegna esattamente nel luogo designato, il tutto in modo assolutamente autonomo. Grazie a questa precisa automazione un singolo operatore umano può monitorare fino a 10 droni per effettuare consegne multiple in qualsiasi parte del mondo.

Secondo l’azienda Wingcopter lo stesso sistema con rotore inclinabile potrebbe essere applicato anche a velivoli più grandi adibiti per esempio al trasporto di passeggeri. Un punto fermo dell’azienda è invece l’intenzione di impedirne invece l’utilizzo per fini militari o di sorveglianza.

Un altro esempio che sottolinea l’importanza dell’utilizzo dei droni per effettuare consegne. Vi consigliamo la visione del video qui sotto, pubblicato poche ore fa sul profilo youtube del produttore tedesco.

 

Articoli Correlati