Droni per il censimento di scarichi sui fiumiNews 

Droni per il censimento di scarichi sui fiumi

Tempo di lettura: 2 minuti

In Lombardia è partito il progetto Seveso Stream che prevede l’utilizzo di droni per il censimento di scarichi lungo il corso del fiume Seveso. Le zone interessate sono quelle delle provincie di Milano, Monza e Brianza e Como lambite da questo fiume e lo scopo è quello di creare una sorta di database degli scarichi presenti consultabile dalle autorità locali e regionali.

Il progetto presentato in Regione è frutto della collaborazione tra istituzioni e aziende a diversi livelli tra le quali Regione Lombardia, Agenzia Interregionale per il fiume Po, Fondazione Lombardia per l’Ambiente, BrianzAcque, Gruppo Cap e Como Acqua.

L’Assessore al Territorio e Protezione Civile di Regione Lombardia Pietro Foron alla presentazione del progetto Seveso Stream ha sottolineato l’importanza della combinazione tra sicurezza, tecnologia e salute spiegando come l’idea di utilizzare i droni per il censimento di scarichi sia particolarmente funzionale per raggiungere l’obiettivo di tutelare l’ambiente e di conseguenza la salute comune.

Infatti l’impiego dei droni permette di raggiungere in zone spesso inaccessibili e di raccogliere dati fondamentali per chi si occupa dello studio della tutale dell’ambiente e della salute dei corsi d’acqua. Va detto che spesso l’Unione Europa ha richiamato la Lombardia per la scarsa qualità delle acque dei fiumi che attraversano i suoi territori, ecco quindi l’esigenza di strutturare con impegno un sistema che sfrutti al massimo le nuove tecnologie per ottenere quei risultati in termini ambientali tanto sperati.

Il progetto Seveso Stream si avvarrà della collaborazione di enti differenti che si sviluppano su territori differenti ma accomunati dall’unico obiettivo di tutela dell’ambiente e dello sviluppo del territorio.

Va anche sottolineato che la mappatura degli scarichi che si riuscirà ad ottenere in modo puntuale attraverso il lavoro di raccolta dati effettuato con i droni sarà utile non solo per risolvere le problematiche relative alla qualità delle acque ma anche per riuscire a monitorare le esondazioni che spesso si verificano in alcuni tratti del fiume soprattutto in zone cittadine.

Seveso Stream è quindi un chiaro esempio di come la tecnologia dei droni possa essere fondamentale per raggiungere obiettivi di benessere comune.

Per ulteriori approfondimenti riguardo la tematica dell’utilizzo di droni in ambito ambientale, vi consigliamo la lettura dei seguenti articoli:

Articoli Correlati