Leonardo e Northrop Grumman: novità per i droniNews 

Leonardo e Northrop Grumman: novità per i droni

Tempo di lettura: 2 minuti

Le due aziende leader mondiali Leonardo e Northrop Grumman hanno annunciato di voler collaborare per raggiungere nuovi obiettivi nel settore dei droni. Le due aziende vantano una forte esperienza nelle operazioni di volo verticale, la prima, e nelle tecnologie avanzate per l’aeronautica, la seconda.

Si tratta quindi di un’importante connubio che sicuramente porterà a grosse novità nel campo degli aeromobili a pilotaggio remoto a livello mondiale.

Nuova collaborazione tra Leonardo e Northrop Grumman

Leonardo e Northrop Grumman hanno intenzione di concentrarsi sulla realizzazione di particolari piattaforme ma anche su importanti migliorie tecniche di utilizzo dei droni. Gian Piero Cutillo, managing director della divisione Elicotteri di Leonardo ha commentato questo progetto “… come una grande opportunità per valorizzare al massimo le sinergie tra Leonardo e Northrop Grumman nel campo dei sistemi a pilotaggio remoto a decollo e atterraggio verticale. Questa collaborazione arriva in un momento in cui emergono nuove esigenze in questo settore per applicazioni militari e civili in tutto il mondo. Questa partnership consentirà di ricorrere ad un approccio solido e condiviso sia per le tecnologie di riferimento già esistenti, sia per quelle di prossima generazione provenienti da due importanti player aerospaziali globali”.

Vi abbiamo già raccontato in altri articoli del ruolo centrale di società come la Leonardo che investono nel settore della tecnologia, leggete anche “Drone Elicottero Leonardo per la Marina Australiana” e “Drone Leonardo per sorveglianza marittima Frontex”.

Si tratta di realtà in continua evoluzione che vantano personale qualificato e spirito di innovazione. Grazie alla continua ricerca di risposte alle nuove esigenze del mercato globale, molti sono gli obiettivi finora raggiunti e sicuramente molti altri saranno raggiunti in futuro.

Questo nuovo progetto tra Leonardo e Northrop Grumman si basa sulla già collaudata collaborazione delle due aziende. Infatti dal 1995 i due colossi si occupano di sistemi di protezione dei velivoli. Ora invece si concentreranno essenzialmente sul settore dei sistemi a pilotaggio remoto con capacità di decollo e atterraggio verticale, mercato sicuramente in forte espansione.

 

Articoli Correlati