Mobilità aerea urbanaNews 

Mobilità aerea urbana: a Torino nasce SkyGate

Tempo di lettura: 2 minuti

Mobilità aerea urbana: a Torino nasce SkyGate, il polo italiano dedicato all’innovazione tecnologica nella logistica di cose e persone.

SkyGate è stato fortemente voluto dalla holding Always con la partecipazione di DigiSky, importante società di ingegneria e servizi aeronautici, e l’intervento di numero altri investitori attirati dalle potenzialità di espansione del settore. L’obiettivo finale è quello di riuscire a realizzare il primo vertiporto per velivoli a decollo e atterraggio verticale da impiegare nel campo della logistica urbana.

Si stanno già analizzando le molte candidature di start-up interessate a rientrare nel progetto al fine di scegliere quelle maggiormente rispondenti agli obiettivi, mentre molte aziende aeronautiche hanno già manifestato il loro interesse nell’analisi delle tecnologie del laboratorio sperimentale di SkyGate.

SkyGate ambisce a diventare uno dei primi poli internazionali di ricerca e sviluppo per la mobilità verticale, un luogo di sinergia tra start up, industrie, servizi e ricerca accademica che contribuirà a creare innovazione rendendo il territorio interessante dal punto di vista degli investimenti e generando così opportunità lavorative.

Il progetto prevede la creazione di un vertiporto per la Urban Air Mobility e un polo aeronautico per la mobilità aerea urbana rinnovando le infrastrutture presenti nell’Aeroporto Torino Aeritalia. Si procederà anche all’apertura di un’accademia per la formazione specifica di piloti e tecnici dedicati alla mobilità verticale.

Ideale è poi la vicinanza con il Politecnico di Torino che offre eccellenti competenze nell’ambito della ricerca e sviluppo.

La mobilità aerea urbana verticale è destinata a mutare fortemente il modo di muoversi in città, diventando una valida alternativa sostenibile al trasporto tradizionale con impatti positivi sull’inquinamento e sul traffico. Ecco quindi il motivo di tanto interesse da parte di molte realtà imprenditoriali che intendono investire nella guida autonoma, nella logistica e nelle infrastrutture di trasporto. Leggete anche “Droni e mobilità sostenibile a Torino”.

SkyGate diventerà quindi un luogo di ricerca, sviluppo e studio di aspetti altamente innovativi quali la propulsione ibrida, i sistemi a decollo verticale, l’accumulo di energia e le tecnologie di volo autonomo e pianificazione che andranno a modificare l’attuale visione della logistica.

Per approfondimenti vi consigliamo la lettura dei seguenti articoli:

Drone Store

Articoli Correlati