drone multifunzioneEsteri News 

Nuovo drone multifunzione della Aevum

Tempo di lettura: 2 minuti

Aevum ha annunciato il lancio di un nuovo drone multifunzione in grado di lanciare razzi, effettuare consegne e occuparsi di sorveglianza. Si tratta di un drone quindi utile per differenti e fondamentali attività.

La società americana Aevum è stata fondata nel 2016 e recentemente ha progettato il suo drone chiamato Ravn X, un velivolo di circa 24 metri per 25 tonnellate in grado di lanciare piccoli carichi nell’orbita terrestre bassa da mezz’aria. Secondo quanto dichiarato dal CEO, è stato ottenuto un nuovo brevetto che le consentirà di riconfigurare rapidamente il drone per più missioni, inclusa la consegna autonoma di merci o il trasporto di carichi utili.

Il fatto che questo drone possa svolgere una quantità di operazioni così differenti potrebbe essere un salto di qualità rispetto al classico utilizzo di droni monouso o a singola missione impiegati in ambito militare. In concreto Ravn X sarà in grado di trasportare carichi utili dei sensori, ma può anche essere rapidamente riconfigurato per altre missioni, inclusa la consegna del carico a una base operativa avanzata.

Va sottolineato poi che Ravn X può atterrare su una pista di 1 km, o anche su terreni agricoli pianeggianti, riuscendo così ad essere utile anche per le consegne da effettuarsi in luoghi difficili da raggiungere. La prima missione di Ravn X sarà la missione ASLON-45 della Space Force, un contratto da 5 milioni di dollari per testare la capacità dell’azienda di lanciare un carico utile in 24 ore o meno.

Aevum non conta comunque di incentrare l’attività di questo drone multifunzione solo sul settore militare, il progetto prevede infatti anche l’ampliamento dell’attività commerciale legata all’impiego di questo velivolo. Infatti il CEO Jay Skylus ha affermato che solo il 15% dei ricavi aziendali provengono dai contratti stipulati con la difesa mentre la consegna di merci commerciali sarebbe probabilmente un motore di profitto molto più ampio per Aevum.

Vi abbiamo già parlato in altri articoli dell’utilizzo dei droni al servizio della difesa, leggete anche “Drone Elicottero Leonardo per la Marina Australiana” e “La NATO è pronta con i suoi droni per la sorveglianza”.

 

Articoli Correlati