Renault 4 del futuro: un drone di designEsteri News 

Renault 4 del futuro: un drone di design

Tempo di lettura: 2 minuti

Per festeggiare i 60 anni del mitico modello Renault 4, l’azienda francese Renault stupisce con un drone che richiama il design dell’auto. Ufficialmente nel 2024 la famosa R4L tornerà in commercio con una nuova versione elettrica. Nel frattempo è stato pubblicizzato questo prototipo realizzato in collaborazione con il centro di design TheArsenale.

Ancora una volta, quindi, si vuole attirare l’attenzione sulla mobilità aerea urbana che, sempre più spesso, viene vista come la più valida alternativa agli spostamenti su strada attuali. Vi abbiamo già parlato in altri articoli di questo fenomeno, leggete anche “Voli turistici con droni a Bali”.

La Renault 4 del futuro

L’idea di realizzare questo modello di drone sulla falsa riga della classica Renault 4 ha sicuramente un forte impatto mediatico. Il suo nome è Renault Air4 Concept ed esteticamente riprende esattamente il design dello storico modello, tranne che per le ruote che sono sostituite da quattro pale rotanti a due eliche. Si tratta quindi a tutti gli effetti di un drone aereo a decollo verticale.

Secondo il comunicato stampa dell’azienda produttrice “…il prototipo Renault Air4 vuole essere un simbolo di indipendenza e libertà, nato dalla consapevolezza che il traffico cittadino sta peggiorando e il mondo sopra di noi è libero: l’Air4, quindi, rivendica l’aria come la nuova strada del futuro“.

Renault 4 del futuro: un drone di design

La carrozzeria del drone Renault 4 è in fibra di carbonio modellato in modo da poter sopportare la spinta del motore elettrico e quindi il distacco dal suolo. Le batterie ai polimeri di litio erogano la potenza necessaria per permettere il decollo e il movimento del drone. Grazie all’intelligenza artificiale è possibile gestire tutte le prestazioni del drone.

Fino alla fine dell’anno la Renault 4 modello drone sarà esposta presso l’Atelier Renault sugli Champs Élysées di Parigi. Al momento non è prevista la sua commercializzazione. Dal 2022 si potrà ammirare anche a Miami, a New York e a Macao, in Cina.

Ancora una volta quindi, occhi puntati sulla mobilità aerea urbana del futuro con droni spettacolari.

 

Articoli Correlati