Sei qui
Sblocco No Fly Zone dalla App Dji Go News 

Sblocco No Fly Zone dalla App Dji Go

Sblocco No Fly Zone dalla App Dji Go, notizia interessante pubblicata poche ore fa sul portale del leader mondiale costruttore di droni Dji.

Come recita la nota ufficiale, Dji ha migliorato alcuni aspetti tecnici riguardo lo sblocco No Fly Zone dalla App Dji Go, che di fatto limitavano l’utilizzo dei droni in tutte quelle aree interdette al volo anche se l’operatore era in possesso delle regolari autorizzazioni.

La procedura semplificata della app Dji Go (Leggete anche: “Dji Go 4 come utilizzarla al meglio“) permette ora lo sblocco delle cosiddette “No Fly Zone” in soli 30 minuti! Dunque un notevole passo avanti per chi utilizza i droni a scopo professionale (Leggete anche: “Droni professionali come scegliere il prodotto migliore“).

Il sistema di geofencing di Dji utilizza il Gps e altri segnali satellitari di navigazione per impedire ai droni di decollare in tutti quei luoghi sensibili quali aeroporti, centrali nucleari o carceri.

Questo miglioramento della procedura dello sblocco No Fly Zone dalla App Dji Go, introduce innumerevoli vantaggi per i professionisti, continuando però a limitare gli usi illeciti da piloti di droni non autorizzati. A tal proposito leggete “Dji No Fly Zone migliorate le mappe per droni”.

Dji ora mette a disposizione un team dedicato disponibile 24 ore su 24 propri sugli sblocchi del volo, fornendo rapidamente i codici necessari.

“Dji ora elabora la maggior parte delle richieste entro 30 minuti, anche se le richieste che richiedono circostanze inusuali o richiedono documentazione aggiuntiva possono richiedere ulteriore tempo”, ha dichiarato Michael Perry, Managing Director Dji del Nord America, proseguendo poi con “Facilitando ai piloti autorizzati la possibilità di far funzionare i droni in aree sensibili, Dji sta dimostrando ancora una volta perché i professionisti dei droni scelgono le nostre piattaforme aeree per le attività più importanti”.

I piloti professionisti di droni possono richiedere lo sblocco No Fly Zone dalla App Dji Go al seguente link dedicato : www.dji.com/flysafe/custom-unlock.

Questa pagina del portale consente di inserire facilmente informazioni sul loro velivolo e pilota, nonché tutti i documenti di autorizzazione forniti dalle autorità di controllo nelle aree in cui desiderano volare. Gli utenti aziendali possono per la prima volta includere più velivoli in una singola richiesta di sblocco.

Insomma, un ulteriore ed importante passo avanti verso una facilitazione di utilizzo dei droni professionali.

 

Articoli Correlati