Spiagge affollate, droniNews 

Spiagge affollate: in Spagna arrivano i droni

Tempo di lettura: 2 minuti

Spiagge affollate: in Spagna arrivano i droni per controllare che non si verifichino assembramenti pericolosi per la diffusione del Covid-19. E’ il caso in particolare di una città costiera del nord est della Spagna, Sitges, che ha deciso di impiegare i droni per monitorare l’afflusso di persone lungo il suo litorale.

Tutto questo in risposta alla situazione sanitaria della nazione che vede un incremento dei casi di infezione da Covid-19 negli ultimi giorni dovuto per la maggiore, alla variante Delta (Leggete “Variante Delta Covid 19, la Cina schiera droni”).

I droni sorvolano e monitorano le spiagge affollate

Il progetto di impiego dei droni dovrebbe continuare fino quasi a fine agosto ed è realizzato dalla società Annunzia. Grazie all’impiego di questi velivoli verranno realizzate riprese trasmesse poi direttamente ad un software apposito che sarà in grado di contare quante persone sono fisicamente presenti sulla spiaggia. A quel punto se il numero di persone dovesse risultare elevato, verranno direttamente avvisati gli operatori sulla spiaggia che effettueranno quindi gli opportuni controlli per assicurarsi che vengano rispettati i parametri di distanziamento tra persone.

Già altre località balneari hanno implementato l’impiego dei droni in differenti parti del mondo come vi abbiamo raccontato in diversi articoli, leggete anche “Droni anti Covid che misurano la temperatura corporea”.

Alcuni residenti locali hanno lamentato il fatto che i droni potrebbero essere lesivi della privacy, ma le autorità locali hanno garantito che verranno rispettate le regolamentazioni sulla protezione dei dati e che le immagini e le riprese video saranno sempre anonime.

Anche la polizia di Madrid aveva già deciso di impiegare droni con faretti e altoparlanti per localizzare e quindi bloccare eventuali feste con assembramenti non consentiti, il tutto sempre come prevenzione alla diffusione del virus Covid-19 che, purtroppo, in Spagna ma anche in molte altre zone del mondo, ha ripreso a raggiungere numeri importanti.

L’ennesimo esempio quello della costa di Sitges che mostra come i droni possano essere utilizzati dalle autorità per scopi di sicurezza oltre che per la gestione di situazioni di emergenza.

 

Articoli Correlati