Sei qui
Ups trasporta medicinali con droni Esteri News 

Ups trasporta medicinali con droni

Ups trasporta medicinali con droni, recente notizia che ancora una volta fa crescere l’ipotesi di un effettivo utilizzo di droni per il trasporto di merci.

L’annuncio dell’innovativo servizio di logistica per consegnare medicinali e campioni di sangue (che avverrà negli Stati Uniti) si svolgerà tra l’ospedale del Campus di WakeMed e il laboratorio di patologia a Raleigh nella Carolina del Nord, il tutto atutorizzato dalla FAA (L’ente americano che regolamenta il traffico aereo).

Il drone utilizzato è prodotto da Matternet, il velivolo è già stato utilizzato anche dalle Poste Svizzere in diverse occasioni, a tal proposito per approfondimenti consigliamo la lettura dei seguenti articoli: Trasporto di merci con droni in Svizzera e “Droni medici voleranno in Svizzera nel 2018”.

Il programma Ups e Matternet rappresenta un’importante pietra miliare per l’aviazione senza pilota negli Stati Uniti. Attualmente, la maggior parte dei campioni medici vengono trasportati tramite corrieri. L’aggiunta del trasporto aereo con droni offre una importante velocizzazione del trasporto, aumetando così notevolmente l’efficacia del servizio di trasporto.

NCDOT, acronimo di North Carolina Department of Transportation che sta lavorando per sfruttare i droni per espandere l’accesso sanitario per i residenti della Carolina del Nord, ha supportato Matternet nella conduzione dei primi voli di test che si sono svolti nel campus di WakeMed nell’agosto del 2018 come parte del programma di Unmanned Aircraft System Integration della FAA ( IPP). Il programma triennale FAA mira a testare le applicazioni pratiche dei droni collaborando con le amministrazioni locali ed aziende del settore privato per approfondire la sicurezza e l’efficacia di questa nuova tecnologia per il trasporto.

I droni Matternet (quadricotteri alimentati a batterie ai polimeri di litio in grado di trasportare fino a 2 chilogrammi di peso) seguiranno una predeterminata traiettoria di volo, monitorata da un Remote Pilot-in-Command (RPIC), decolleranno da un apposita piattaforma presso l’ospedale principale di WakeMed.

Come comunicato dalla stessa Ups, la logistica sanitaria è un segmento prioritario per l’azienda che vedrà sviluppi importanti nel corso del 2019. ovviamente queste sperimentazioni, sempre quanto dichiarato, dovrebbero svilupparsi anche in altri Stati.

Insomma, staremo a vedere le evoluzioni tenendovi aggiornati con nuovi appositi articoli.

 

Articoli Correlati