Aereo Rolls RoyceEsteri News 

Aereo Rolls Royce in volo nel 2024

Tempo di lettura: 2 minuti

Aereo Rolls Royce in volo nel 2024, la nota casa automobilistica si allea con Vertical Aerospace per la motorizzazione di un velivolo eVTOL, acronimo di Electric Vertical Takeoff and Landing, ovvero decollo e atterraggio verticale.

Vertical Aerospace è una startup inglese con sede a Bristol e dalle intenzioni espresse inizierà a breve l’assemblaggio del prototipo su vasta scala e prevede di metterlo in volo per i dovuti test entro il 2021. La partnership strategica con Rolls Royce servirà per progettare il sistema di propulsione elettrica, impiegando motori altamente tecnologici unitamente ad un innovativo sistema di distribuzione e monitoraggio della potenza.

Rolls Royce del resto non è nuova nel mondo di aerei e droni, leggete a tal proposito il seguente articolo: “Drone passeggeri di Rolls Royce”. Rolls-Royce ha anche collaborato con Tecnam (nota azienda aeronautica italiana fondata nel 1948) per lo sviluppo di versione completamente elettrica dell’aereo utilitario bimotore P2012, denominato P-Volt.

Secondo quanto diramato il nuovo aereo Rolls Royce e Vertical Aerospace potrà sostenere una velocità di 190 chilometri orari.

“Siamo lieti di collaborare con Vertical Aerospace per la tecnologia elettrica che alimenterà il loro pionieristico velivolo eVTOL”, ha affermato Rob Watson, direttore di Rolls-Royce Electrical. “Questa entusiasmante opportunità dimostra le nostre ambizioni di essere un fornitore leader di sistemi di alimentazione completi e sostenibili per il nuovo mercato della mobilità aerea urbana, che ha il potenziale per trasformare il modo in cui le persone e le merci si spostano da una città all’altra”.

“Questa collaborazione si basa sulle nostre partnership esistenti e Vertical è ben posizionata per sviluppare il velivolo eVTOL leader a livello mondiale, certificato secondo i più elevati standard di sicurezza CAA ed EASA stabiliti a livello globale”, ha affermato Michael Cervenka, CEO di Vertical Aerospace, che in precedenza ha ricoperto il ruolo di capo di Future Technologies presso Rolls-Royce.

Insomma la mobilità urbana aerea sembra prendere piede sempre più velocemente, anche nel nostro Paese inizia a muoversi qualcosa in questa direzione davvero innovativa, leggete il seguente articolo: “Mobilità aerea urbana: a Torino nasce SkyGate”.

Per ulteriori approfondimenti sulla tecnologia Vtol leggete “Nuovi droni per il trasporto a decollo verticale”.

Articoli Correlati