Batterie per droni Dji FpvNews Tips & Tricks 

Batterie per droni Dji Fpv come utilizzarle al meglio

Tempo di lettura: 3 minuti

Batterie per droni Dji Fpv, in questo breve articolo spiegheremo come mantenerle sempre in ottime condizioni così da poter volare in totale sicurezza.

Le batterie per droni sono i componenti più importanti per un drone, in quanto come penso sia chiaro a tutti, permettono un volo sicuro e senza inconvenienti, le batterie attualmente in commercio sono di diverse tipologie, le più utilizzate sono le cosiddette LiPo, ovvero batterie realizzate con polimeri di litio.

L’utilizzo di queste tipologie di batterie è data dal fatto di avere una grande potenza unita ad ottime autonomie di volo, oltre che a costi relativamente contenuti, ovviamente dipende molto anche dalla capacità della batteria.

Come un po’ tutti i droni commerciali, anche le batterie per droni Dji Fpv sono realizzate con polimeri di litio, hanno una potenza di 2000 mAh con un voltaggio di 22,2 V.

Batterie per droni: come utilizzarle al meglio

Generalmente tutti i droni pronti all’uso, fra cui il nostro Dji Fpv sono dotati delle cosiddette “batterie intelligenti” che gestiscono lo stato di salute, monitorando tutti i più importanti parametri della batteria, uno fra tutti il bilanciamento delle celle, ovvero per far sì che la batteria sia sempre in buona salute è di fondamentale importanza che tutte le celle che la compongono abbiano la stessa tensione.

Quando solo un parametro risulta non idoneo, ti comparirà un messaggio di errore sui tuoi occhiali Fpv, più precisamente “La batteria di volo intelligente richiede manutenzione”. Se utilizzate droni autocostruiti che non sono dotati di batterie intelligenti, dovrete controllare manualmente la tensione delle singole celle tramite appositi “cicalini”.

Batterie per droni

Se ci riferiamo al drone Dji Fpv e ricevete l’alert descritto poco più sopra dovrete seguire i seguenti passaggi, atterrando il più velocemente possibile:

– Caricare la batteria al 100%;

– Una volta caricata, lascia passare 24 ore e poi decolla lasciando il drone in hovering fino a che la batteria non raggiunge il 20% di carica residua;

– Subito dopo lascia la batteria per almeno sei ore prima di ricaricarla di nuovo.

Questi semplici tre passaggi ti permetteranno di mantenere sempre in ottime condizione le batterie per droni Dji Fpv, tra l’altro il costruttore consiglia di eseguire questa procedura ogni tre mesi oppure ogni 50 cicli di carica se usate il vostro drone molto intensamente.

Quando sostituire le batterie

Le batterie per droni hanno una loro vita, dunque dopo diverso periodo vanno sostituite per garantire voli sicuri ed efficienti. Tale periodo dipende dall’utilizzo che ne fate e anche la manutenzione ordinaria che le dedicate. Sì ma quando le batterie devono essere sostituite? Beh qui di seguito trovate una serie di condizioni, o meglio “segnali” che vi indicano di acquistarne di nuove:

– Batterie gonfie, oppure con danni tipo rotture o crepe dell’involucro protettivo;

– Connettori di ricarica rotti o usurati;

– Messaggio della app che vi indica batteria esausta;

– Dopo circa 200 cicli di carica/scarica.

Prestate inoltre particolare attenzione quando le batterie per droni raggiungono uno scaricamento elevato, la rimanenza di carica, per sicurezza, non dovrebbe mai scendere sotto il 10%.

Tenete presente inoltre, che per preservare l’integrati delle batterie per droni Dji Fpv, al loro interno hanno un piccolo circuito che le scariche progressivamente se non utilizzate generalmente entro 4 giorni, così da preservarle nel tempo.

Se invece utilizzate batterie per droni non intelligenti ricordatevi che non si “autoscaricano”, dunque se non le utilizzate per molto tempo ricordatevi di scaricarle tramite il programma “Storage” presente in tutti i caricabatterie attualmente in commercio.

 

Articoli Correlati