Centralina di volo per droni Qualcomm che sfrutta il 5GEsteri News 

Centralina di volo per droni Qualcomm che sfrutta il 5G

Tempo di lettura: 3 minuti

Centralina di volo per droni Qualcomm che sfrutta il 5G e l’intelligenza artificiale, questo l’annuncio di poche ore fa comparso sul sito della società statunitense produttrice di chip.

Centralina di volo per droni Qualcomm Flight RB5 5G: soluzione innovativa

Il nome di questa piattaforma per droni è Flight RB5 5G, promette un interessante sviluppo per molti droni commerciali grazie alla totale integrazione della tecnologia 5G (Leggete anche “Droni e la tecnologia 5G sempre più vicini” e “Drone connesso in 5G ora disponibile”) e dell’intelligenza artificiale.

Questa nuova centralina di volo per droni, permetterà di potenziare gli sviluppi dei droni customizzati, offrendo tutta una serie di opportunità ad oggi non ancora disponibili, i principali droni in commercio sono ormai pronti all’uso e tutte le varie funzionalità disponibili sono decise direttamente dal produttore, senza possibilità di ulteriori implementazioni. La centralina di volo per droni Qualcomm Flight RB5 5G ha un innovativo “cuore pulsante” grazie al processore Qualcomm® QRB5165, chip realizzato su protocolli avanzati di connessione 5G e intelligenza artificiale.

Il principale obiettivo di Qualcomm è quello di rivoluzionare il settore dei droni, offrendo potenzialità finora non disponibili. La connessione 5G, come scritto più volte, potrà aprire la strada a tutte quelle attività di volo che vanno oltre la visuale del drone da parte del suo pilota, le cosiddette missioni di volo “BVLOS”, un similare approccio è stato presentato da Parrot con l’introduzione in commercio del drone Anafi AI, leggete per approfondimenti “Parrot Anafi AI per voli BVLOS grazie al 4G”. Oltre al 5G, la centralina di volo per droni Qualcomm Flight RB5 5G è dotata di tutta una serie di accorgimenti per la protezione dei dati di volo.

In una intervista, il senior director di Qualcomm Technologies, Dev Singh, ha dichiarato: “Abbiamo continuato a coinvolgere molte aziende leader nel settore dei droni, abilitando oltre 200 membri dell’ecosistema globale della robotica e dei droni, oltre a guidare e promuovere costantemente la standardizzazione mondiale e le capacità 5G in organizzazioni come 3GPP, GSMA, Global UTM Alliance, Aerial Connectivity Joint Initiative (ACJA), ASTM. Siamo orgogliosi di proseguire il nostro slancio nell’abilitare la trasformazione digitale delle industrie globali svelando la centralina di volo per droni Qualcomm Flight RB5 5G, una soluzione costruita appositamente per lo sviluppo di droni con caratteristiche di autonomia e intelligenza migliorate, portando capacità di volo premium ai segmenti industriali, aziendali e commerciali”.

Le aziende partner di Qualcomm Technologies sono molteplici: tra di esse figurano Verizon, AT&T, Everguard.ai, Corea Telecom, LG U+, TDK, Taiwan Mobile e molte altre, tutte pronte a offrire le migliori funzionalità per sfruttare a pieno le potenzialità di tale tecnologia.

Il design di riferimento del drone Qualcomm Flight RB5 5G è disponibile per la prevendita ora attraverso ModalAI. Il kit di sviluppo Qualcomm Flight RB5 5G dovrebbe essere disponibile nel quarto trimestre del 2021.

Qualcomm Technologies sta collaborando con Verizon per completare i test di rete della centralina di volo Qualcomm Flight RB5 5G per la rete Verizon 5G e prevede che la piattaforma, che è compatibile con 5G mmWave, sarà offerta tramite Verizon Thingspace Marketplace.

La centralina di volo per droni dovrebbe essere disponibile nel quarto trimestre del 2021, il costo non è ancora stato dichiarato. Qui di seguito un breve video di presentazione.

 

Articoli Correlati