Controllo delle spiagge con droni a BarcellonaEsteri News 

Controllo delle spiagge con droni a Barcellona

Tempo di lettura: 2 minuti

La città di Barcellona ha deciso di utilizzare i droni per effettuare il controllo delle spiagge durante la festa di San Juan. Dopo lo stop di due anni a causa della pandemia, Barcellona si appresta a festeggiare questa importante ricorrenza come un tempo. Principalmente si tratterà di festeggiamenti in spiaggia per i quali l’amministrazione vuole garantire sicurezza e livelli minimi di sovraffollamento. Grazie all’utilizzo dei droni sarà anche possibile intercettare per tempo eventuali situazioni di pericolo, organizzando quindi l’immediato intervento delle forze dell’ordine.

Vi abbiamo già raccontato in altri articoli di come i droni possano essere strumenti molto utili per il controllo delle spiagge, leggete anche “Spiagge sicure: in Australia si usano i droni”.

Droni per il controllo delle spiagge

Dunque anche Barcellona ha deciso di puntare sui droni per il controllo delle spiagge. I droni mostreranno in tempo reale la situazione in diverse zone, senza tuttavia registrare filmati. Non utilizzeranno neppure il riconoscimento facciale. L’obiettivo principale è proprio quello di individuare preventivamente situazioni di pericolo in modo da permettere un’opportuna organizzazione dei soccorritori.

L’iniziativa di utilizzare i droni per il controllo delle spiagge sarebbe solo la base di un progetto più ampio. Barcellona si appresterebbe infatti a testare l’impiego dei droni anche per rilevare incendi o monitorare flora e fauna come i cinghiali in libertà.

Già in passato Barcellona si era servita dei droni per il controllo delle spiagge. In particolare, in piena pandemia quando erano in vigore le misure sul distanziamento sociale, i droni furono utilizzati per misurare la porzione di sabbia disponibile. Insomma un utile strumento che rende controlli e misurazioni più semplici, rapidi e precisi.

Michael Donaldson, Chief Technology Officer di Barcellona, ha sottolineato come il controllo delle spiagge con i droni sia un esempio lampante dell’utilità di questi strumenti. Idealmente i droni dovrebbero quindi diventare il principale metodo di monitoraggio della costa anche in futuro.

 

Articoli Correlati