Spiagge sicure: in Australia si usano i droniNews 

Spiagge sicure: in Australia si usano i droni

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Australia è pronta per la nuova stagione con un programma per spiagge sicure attraverso il controllo con droni da parte dei bagnini. Le zone oggetto in particolare di queste attività di monitoraggio sono The Entrance, Avoca e Ocean Beach Surf Clubs. Il programma è stato denominato Surf Life Saving Central Coast Drone e si avvale di personale appositamente formato.

Vi abbiamo già raccontato di altri casi nei quali i droni sono stati di supporto alle attività di controllo lungo le coste anche in altre zone del mondo, leggete anche “Esercitazione droni sulle spiagge di Bari” e “Spiagge affollate: in Spagna arrivano i droni”.

Droni per garantire spiagge sicure

Il progetto che prevede l’utilizzo dei droni per garantire spiagge sicure in Australia sarà di supporto al lavoro dei bagnini. Essi potranno infatti essere avvisati tempestivamente di eventuali problemi anche nelle zone più lontane dalla costa. Le posizioni scelte per questa prima stagione sono particolarmente strategiche. Infatti riguardano aree molto frequentate e che permettono comunque di avere una buona visione anche delle zone limitrofe.

I droni saranno pilotati da personale appositamente formato che sarà in grado di gestire le situazioni di emergenza. Anche l’Autorità per la sicurezza dell’aviazione civile australiana ha collaborato alla buona riuscita del programma per spiagge sicure.

Il primo corso di formazione si rivolgerà a nove soccorritori volontari e avrà una durata di due giornate con la finalità di insegnare le competenze relative al pilotaggio dei droni. Allo stesso tempo verranno fornite nozioni sulla normativa da applicare al pilotaggio di droni in spazi pubblici. Particolare attenzione è poi data all’aspetto della sicurezza nell’impiego di questi velivoli lungo le coste.

Gli stessi droni che svilupperanno questo progetto per spiagge sicure si occupano già di attività di sorveglianza sugli squali e di altre attività di soccorso ed emergenza. Ancora una volta, quindi, l’Australia dimostra la sua particolare attenzione verso l’utilità della tecnologia dei droni per garantire sicurezza e tutela dell’ambiente.

 

Articoli Correlati