Sei qui
Corsi professionali Agisoft PhotoScan Corsi Professionali News 

Corsi professionali Agisoft PhotoScan

Corsi professionali Agisoft PhotoScan per professionalizzarsi in fotogrammetria aerea con droni. Ecco quanto consigliamo a tutti gli utenti che chiedono alla nostra redazione informazioni in riferimento alle nuove opportunità lavorative nel settore droni.

L’elevata richiesta di nuova strumentazione per effettuare rilievi fotogrammetrici e topografici necessita oltre che di attrezzatura quale drone e gps (Leggete anche: “Drone per fotogrammetria e rilievo topografico“) anche di software per l’elaborazione dei dati acquisiti.

Tramite “My Drone Academy”, società del gruppo Drone Emotions Srl è possibile svolgere corsi professionali Agisoft Photoscan, che ad oggi è la soluzione più avanzata di modellazione 3D volta a creare contenuti-oggetti 3D di qualità professionale da immagini fisse.

Il software è basato sulla più recente tecnologia di ricostruzione multi-view 3D, opera con immagini arbitrarie ed è efficace sia in condizioni controllate e non controllate. Le foto possono essere prelevate da qualsiasi posizione, a condizione che l’oggetto da ricostruire sia visibile su almeno due foto. Sia l’allineamento delle immagini che la ricostruzione del modello 3D sono completamente automatizzati.

Ma come funziona nel dettaglio il software Agisoft Photoscan?

In generale l’obiettivo finale è quello di generare la texture e il modello 3D attraverso l’utilizzo di un’attività fotografica. La procedura, dall’acquisizione del materiale fotografico alla generazione del modello 3D, è compresa in quattro fasi principali:

  1. La prima fase è l’allineamento della fotocamera. In questa fase Agisoft PhotoScan cerca i punti comuni sulle fotografie, calcola e determina la posizione della fotocamera per ogni immagine e affina i parametri di calibrazione della fotocamera. Come risultato genera una nuvola sparsa di punti e un insieme di posizioni della fotocamera. La nuvola sparsa dei punti rappresenta i risultati di allineamento delle foto e non sarà utilizzata direttamente nell’ulteriore procedura di costruzione del modello 3D (fatta eccezione per il metodo di ricostruzione dei punti base della nuvola sparsa). Tuttavia i dati ottenuti possono essere esportati per un ulteriore utilizzo in programmi esterni. Per esempio, la nuvola sparsa di punti può essere utilizzata come riferimento, in un editor 3D. Al contrario, il set di posizioni della fotocamera è necessaria per le successive elaborazioni del modello 3D in PhotoScan.
  1. La fase successiva è la costruzione nube densa di punti. Sulla base delle posizioni di ripresa stimate delle camere, PhotoScan genera una nube densa di punti. La nube densa di punti può essere modificata e classificata prima di una attività di esportazione o prima della generazione della mesh del modello 3D.
  1. La terza fase è la costruzione della mesh. PhotoScan ricostruisce una mesh poligonale 3D che rappresenta l’oggetto, basandosi sulla nube densa di punti ottenuta dal calcolo delle misure rilevate dalla superficie dell’oggetto fotografato. Esiste inoltre un metodo basato su una nuvola sparsa di punti per una più rapida generazione della geometria. Generalmente ci sono due metodi algoritmi disponibili in PhotoScan che possono essere applicati per generare la mesh 3D: Heigh Field – per superfici piane Arbitrary – per qualsiasi altro tipo di oggetto. Dopo aver generato la mesh, potrebbe essere necessario modificarla. Possono essere eseguite da PhotoScan alcune correzioni, come la decimazione della mesh, la rimozione di componenti staccati, la chiusura di buchi nella mesh, ecc. Per ulteriori editing complessi si può ricorrere a strumenti di editor 3D esterni. PhotoScan permette di esportare la mesh, modificarla con altro software e successivamente reimportarla in PhotoScan.
  1. In seguito la geometria ricostruita (cioè la mesh), potrà essere strutturata e/o utilizzata per la generazione di ortofoto.

Insomma Agisoft Photoscan si pone come una parte integrante di tutti quei professionisti e non che vogliono professionalizzarsi in un settore strategico come è quello dei droni.

Per valutare il programma formativo dei corsi professionali Agisoft Photoscan di “My Drone Academy” vi consigliamo di cliccare il banner sottostante per accedere al sito dedicato.

Corsi professionali per piloti di droni, piloti di droni

Articoli Correlati