Sei qui
Droni in agricoltura per la defogliazione del cotone Esteri News 

Droni in agricoltura per la defogliazione del cotone

Droni in agricoltura per la defogliazione del cotone in avvio in Cina per il secondo anno consecutivo.

L’utilizzo di droni su vasta scala servirà ad aiutare i coltivatori ad aumentare la produzione e la qualità generale del cotone cinese, così anche da migliorare la redditività agricola di una pianta molto importante per l’economia del “Sol Levalte”.

L’area interessata all’utilizzo di droni in agricoltura per la defogliazione del cotone è lo Xinjiang, un territorio autonomo nel Nord-ovest della Cina, terra di collegamento tra Cina e Medio Oriente.

Nello Xinjiang sono presenti ben 2,5 milioni di ettari di coltivazioni di cotone, una economia davvero importante, che grazie all’utilizzo di droni potrebbe affinare i ritmi di crescita migliorando le procedure di raccolta e facilitando il lavoro dei coltivatori cinesi.

Al fine di raccogliere un cotone di alta qualità, è necessario agire in breve tempo, defogliando appunto le foglie prima che vadano ad intaccare la fioritura del cotone, procedura che viene affrontata manualmente, e che risulta non particolarmente efficace. Parte del raccolto non può essere utilizzato in quanto rovinato e non vendibile.

L’azienda capofila del progetto è XAG, società fondata nel 2007 da un gruppo di appassionati di droni, divenuta in pochi anni una delle più grandi società che si occupa di agricoltura di precisione con droni in tutta la Cina. Producendo anche dei propri velivoli a pilotaggio remoto.

Negli ultimi 5 anni, XAG ha introdotto con successo applicazioni aeree con droni e intelligenza artificiale a milioni di agricoltori in tutta la Cina.

Le operazioni di defogliazione avvengono tramite l’utilizzo di più droni in volo contemporaneamente (come potete vedere dal video qui sotto) dotati di Gps RTK così da garantire un intervento preciso e veloce.

Il risultato positivo di questa tecnologia è frutto di oltre due anni di ricerca proprio nel settore della coltivazione del cotone, raccogliendo anche dati sull’impatto ambientale in riferimento all’utilizzo di defoglianti. Tale tecnologia infatti (secondo XAG) serve anche a ridurre l’inquinamento attraverso una dispensazione precisa ed oculata di sostanze chimiche.

Insomma una applicazione davvero interessante che si aggiunge alle tante altre sparse per il mondo, che vedono i droni come nuovi strumenti che andranno a migliorare molti processi agricoli.

Di seguito alcuni interessanti articoli di applicazioni agricole con droni:

 

Articoli Correlati