Sei qui
Droni per la cura del verde urbano Agricoltura con Droni News 

Droni per la cura del verde urbano

Droni per la cura del verde urbano, un nuovo progetto innovativo di agricoltura di precisione ad opera di Agro Survey, società del gruppo Drone Emotions Srl in collaborazione con il dottore agronomo Luca Masotto. 

Il progetto mira ad introdurre l’uso dei droni nel campo della gestione del verde urbano. Lo scopo è quello di valutare lo stato fisiologico delle piante di alto fusto in due aree di Concorezzo (Città nella provincia di Monza e Brianza) aventi caratteristiche stazionali molto diverse.

La prima area di intervento dei droni per la cura del verde urbano è il Parco di Villa Zoia, ottimo banco di prova grazie alle oltre 200 piante di alto fusto appartenenti a svariate specie e varietà. La seconda area è via Kennedy, sempre nel comune di Concorezzo, dove è presente un filare di tigli in parte potato a inizio 2017 in parte potato diversi anni fa.

Gli interventi dei droni – già autorizzati dalla Giunta comunale – saranno svolti con aeromobili appositamente allestiti per lo sviluppo di modelli tridimensionali del terreno, dotati anche di camere multispettrali ed iperspettrali capaci di leggere lunghezze d’onda invisibili all’occhio umano.

A seconda dello stato fitosanitario e fisiologico, infatti, le piante presentano caratteristiche di riflettanza differenti: i sensori delle camere multispettrali ed iperspettrali catturano le onde elettromagnetiche riflesse dalle foglie e li inviano a un computer. I dati raccolti saranno quindi elaborati tramite particolari algoritmi dai quali si otterranno indici di vigoria sotto forma di mappe in falsi colori.

Per avere un’idea della mappa in falsi colori, l’immagine seguente riporta i risultati di uno studio in campo agricolo recentemente svolto da Agro Survey in provincia di Latina.

I dati rilevati ed elaborati in falsi colori dovranno essere successivamente validati da indagini agronomiche e arboricolturali di campo.

In questi giorni sono in via di definizione i piani di volo in attesa delle condizioni operative e stagionali più adatte per dare il via alla sperimentazione.

Di seguito, vi consigliamo alcuni approfondimenti riguardo l’agricoltura di precisione con droni:

 

Articoli Correlati