Sei qui
Droni in agricoltura per migliorare la produttività Agricoltura con Droni Esteri News 

Droni in agricoltura per migliorare la produttività

Droni in agricoltura per migliorare la produttività delle colture. Sempre di più si sente parlare dell’utilizzo strategico di droni in ambito agricolo.

Una nuova notizia avvalora quanto scritto poco sopra. Il centro tecnico per la cooperazione agricola e rurale (CTA) è un’istituzione internazionale congiunta che coinvolge diversi Stati dell’Africa, dei Caraibi e dell’Unione Europea che ha recentemente deciso di intraprendere diverse sperimentazioni con droni agricoli.

La sua missione è promuovere la sicurezza alimentare e nutrizionale, aumentare la prosperità e incoraggiare una corretta e strategica gestione delle risorse naturali nei paesi di interesse, fornendo sia un facile accesso alle informazioni e alle conoscenze, che un canale preferenziale in grado di rafforzare e velocizzare le procedure decisionali delle istituzioni e delle comunità agricole.

Ormai è risaputo che i metodi tradizionali in agricoltura dovranno essere supportati da nuove tecnologie, al fine di rendere il comparto più produttivo, più sostenibile ed anche più redditizio.

I droni in agricoltura possono eseguire rilievi e mappature in grado di fornire una serie davvero interessante di informazioni, quali stime sulla resa, confinamenti, inventari di produzione e tanto altro.

I droni in agricoltura per migliorare la produttività delle colture sono ormai una realtà, anche se per certi aspetti non ancora pienamente compresi.

La CTA ha totalmente riconosciuto le potenzialità dei droni, tanto da associarsi con i principali operatori del settore privato ed avviare una serie di start-up strategiche in Burkina Faso, Camerun, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Giamaica, Nigeria, Ruanda, Tanzania, Uganda e Zambia, al fine di sviluppare piani strategici di utilizzo droni in ambito agricolo.

Le start-up create svilupperanno nei prossimi mesi molteplici attività, tra cui la formazione sul funzionamento di droni e di sensori multispettrali, la corretta gestione della privacy, approfondimenti riguardo le norme di sicurezza, istruzioni precise sull’elaborazione dei dati acquisiti e della loro specifica analisi.

Una importante evoluzione che avrà sicuramente un impatto molto positivo sul mondo agricolo!

Per approfondimenti leggete anche i seguenti articoli:

Rilievi con droni agricoli

Articoli Correlati