Droni monitoraggio autostradeEsteri News 

Droni monitoraggio autostrade in Pakistan

Tempo di lettura: 2 minuti

Droni monitoraggio autostrade, questa la recente notizia che vede protagonista la polizia nazionale pakistana per le autostrade (NHMP), la quale inizierà presto ad utilizzare gli aeromobili a pilotaggio remoto per monitorare le autostrade e l’annesso flusso veicolare.

I droni avranno anche lo scopo di aiutare la polizia a rispondere rapidamente ad eventuali illeciti e comportamenti fuori dalle regole autostradali. Leggete anche “Droni per monitorare strade e ponti di Roma”.

I droni saranno impiegati molto probabilmente entro poche settimane, una apposita conferenza si è infatti svolta qualche giorno fa presso la sede della NHMP. I droni inizieranno la loro attività strategica in alcuni punti chiave dei vari tragitti autostradali del Paese mediorientale.

L’utilizzo dei droni per il monitoraggio delle autostrade fa parte di un più ampio progetto quinquennale della polizia nazionale pakistana il cui scopo è di modernizzare le sue operazioni in base alle esigenze future.

L’impiego dei droni consentirà un monitoraggio del flusso di traffico 24 ore su 24 permettendo anche un notevole risparmio economico rispetto all’installazione di telecamere fisse per coprire l’intera rete autostradale. Potranno anche essere utili per monitorare eventuali movimenti e spostamenti di malviventi contribuendo a creare una risposta più immediata delle forze di polizia. Molti già suppongo che gli stessi droni saranno utilizzati anche per rilevare infrazioni come l’eccesso di velocità, diventando così utili anche per distribuire eventuali multe.

Droni monitoraggio autostrade, un altro significativo campo di applicazione dei droni a tutela della sicurezza non solo in Pakistan. Già in India infatti è attivo l’utilizzo di droni per monitorare le strade. Recentemente 11 droni sono stati utilizzati dalla polizia per monitorare una manifestazione promossa da molti agricoltori che si sono radunati a Gurugram per protestare contro nuove disposizioni attuate dal governo. L’ausilio dei droni ha permesso alla polizia di bloccare le strade per impedire agli agricoltori l’ingresso in città.

Per approfondimenti riguardo la tematica leggete i seguenti post già pubblicati tempo fa sul nostro blog:

 

Articoli Correlati