droni per il monitoraggio di linee elettricheEsteri News 

Droni per il monitoraggio di linee elettriche

Tempo di lettura: 2 minuti

Droni per il monitoraggio di linee elettriche ad alta tensione, questo quanto riferisce il quotidiano britannico “The Times” in un articolo apparso proprio oggi (29/05/2017).

Dall’articolo si evince che la National Grid, ovvero la società che ha in gestione l’intera rete elettrica britannica, ha già addestrato un gruppo di operatori destinati a monitorare le reti elettriche ad alta tensione di tutta l’Inghilterra e Galles.

L’operatività dei droni per il monitoraggio di linee elettriche sarà attiva già da questa estate.

La società elettrica in una nota rilasciata alla stampa ha dichiarato la volontà di utilizzare droni per ridurre drasticamente gli elevati costi di gestione del monitoraggio delle linee, affidati ora principalmente ad elicotteri.

National Grid ha in gestione più di 4.500 miglia di rete elettrica e ben 330 sottostazioni in Inghilterra e Galles.

I velivoli che verranno utilizzati per lo scopo saranno prodotti Dji, nello specifico si pensa ai droni della serie Matrice 200. Per approfondire le caratteristiche tecniche, vi consigliamo la lettura di questo articolo già pubblicato qualche settimana fa sul blog: “Il nuovo drone professionale Dji Matrice 200”.

La scelta dei droni ricade proprio sulla necessità di avere un monitoraggio molto versatile e preciso, oltre che più economico rispetto l’utilizzo di elicotteri. Gli aeromobili impiegati saranno dotati di attrezzatura adeguata per svolgere perlustrazioni molto articolate, immaginiamo dunque che a bordo siano installate delle apposite termocamere.

Alla flotta di droni in allestimento si aggiungeranno ulteriori velivoli in grado di trasportare anche attrezzature per scopi manutentivi.

Di seguito un articolo riguardo l’utilizzo di droni per il monitoraggio di ponti ferroviari: “Ispezioni dei ponti ferroviari con i droni”.

 

Articoli Correlati