Droni sempre più piccoli e agili come insettiEsteri News 

Droni sempre più piccoli e agili come insetti

Tempo di lettura: 2 minuti

In Massachusetts alcuni ricercatori stanno realizzando droni sempre più piccoli e agili come insetti ideali per operare in luoghi angusti.

Ciò che i ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology) stanno cercando di fare è di replicare di fatto le potenzialità in volo degli insetti, replicandone in particolare l’agilità. Leggete anche “Droni insetto alimentati con un laser speciale”.

I ricercatori sperano che questa generazione di droni sempre più piccoli e agili possa addirittura essere implementata nell’impollinazione o essere utile per ispezionare macchinari o luoghi angusti. Leggete anche “Droni per impollinare le piante ed i fiori”.

Il progetto si avvale dell’intervento di importanti figure del MIT, dell’università di Harvard e di esperti di robotica provenienti dall’università di Hong Kong. La sfida non è da poco, infatti gli attuali droni sono di ampie dimensioni, abituati a volare in spazi agevoli e sorretti da potenti motori.

Nei nuovi droni è stato implementato un piccolo attuatore rigido costruito con materiali ceramici particolari al posto dei classici motori che avrebbero perso potenza se ridotti così tanto nelle dimensioni. Il problema di questi attuatori è la fragilità del materiale di cui sono costituiti che spesso non è in grado di resistere alle collisioni che potrebbero subire.

Per ovviare al problema si è pensato di sostituire gli attuatori rigidi con modelli morbidi costituiti da sottili cilindri di gomma rivestiti con nanotubi di carbonio. Questi attuatori sono in grado di far battere le ali del droni fino a 500 volte al secondo conferendogli una resistenza e agilità simile ad un insetto.

Droni sempre più piccoli e agili come insetti

L’aspetto è simile a quello di un grosso calabrone, ma si sta cercando di arrivare ad un modello che si avvicini alla linea della libellula.

Il prossimo obiettivo sarà quello di creare una totale indipendenza dei mezzi dall’alimentazione cablata, in modo da non avere di fatto più vincoli con il mondo reale.

Questi droni simili ad insetti saranno fondamentali anche per ricerche legate alla biologia, alla fisica e alla entomologia.

Ovviamente sarà fondamentale anche l’apporto che questi droni sempre più piccoli e agili saranno in grado di dare nel settore dell’agricoltura, oggi sempre più attirato dall’utilizzo di queste moderne tecnologie e a quello della sicurezza e delle ispezioni potendo raggiungere addirittura l’interno di turbine o altri macchinari.

Per maggiori informazioni guarda il video qui sotto:

 

Articoli Correlati