Droni Skydio, BVLOSEsteri News 

Droni Skydio selezionati da FAA per BVLOS

Tempo di lettura: 2 minuti

Skydio, il principale produttore statunitense di droni, ha annunciato di essere stato selezionato dalla Federal Aviation Administration (FAA) per partecipare al comitato di regolamentazione dell’aviazione per il BVLOS (ARC).

Skydio è stata fondata nel 2014, ha fin da subito progettato droni basati sull’intelligenza artificiale avanzata, tutti i suoi prodotti vengono assemblati nella sede di Redwood City, in California, al fine di offrire i più alti standard di sicurezza della catena di approvvigionamento e produzione. Oggi ricopre un ruolo di fondamentale importanza nel settore dell’aviazione.

L’incarico prevede lo sviluppo di un percorso normativo per le operazioni di routine dei droni in BVLOS, acronimo di “Beyond Visual Line of Sight” ovvero “Oltre la linea di vista visiva”. E’ stato annunciato inoltre che Jenn Player – il nuovo direttore degli affari normativi di Skydio – è stato selezionato per fungere da leader del settore per un gruppo di lavoro nell’ARC.

Gli Stati Uniti si stanno muovendo così per promuovere l’utilizzo di droni Skydio e non solo, in modalità BVLOS, cioè oltre la vista, i droni potranno essere utilizzati in regola anche in tutte quelle operazioni dove non sono più visibili fisicamente al pilota, ma tutto è demandato all’utilizzo di visori e di quello che viene trasmesso dal drone alla piattaforma di terra, che può essere il radiocomando con schermo. Per approfondimenti ulteriori leggete “Skydio Cloud per gestire flotte di droni”.

L’amministratore della FAA, Steve Dickson ha introdotto il gruppo di lavoro ARC dichiarando che verrà presto fornite delle linee guida per consentire operazioni BVLOS sicure e scalabili. I droni Skydio offrono vantaggi senza precedenti: promuovono diverse operatività professionali e di sicurezza, che vanno dalla fotogrammetria, termografia e sicurezza in generale. A tal proposito leggete anche “Nuovo Drone Skydio X2 con sensore termico”.

Jenn Player si è recentemente unito al team Regulatory and Policy Affairs di Skydio. Prima di entrare in Skydio, ha guidato un programma normativo leader del settore nell’ambito del programma Pathfinder della FAA, ottenendo una serie di approvazioni BVLOS rivoluzionarie. Ha anche svolto un ruolo chiave nel supportare altri programmi leader del settore nell’ispezione delle infrastrutture e nella consegna dei pacchi.

“Consentire operazioni BVLOS sicure e di routine è il prossimo passo fondamentale per realizzare i vantaggi che i sistemi di aeromobili senza equipaggio (UAS) offrono alla società. Siamo onorati di essere stati selezionati per partecipare all’ARC e non vediamo l’ora di contribuire a questo sforzo di collaborazione”, ha affermato Jenn Player, Direttore degli affari normativi di Skydio.

“Skydio è fortunata ad avere Jenn Player, il nostro nuovo direttore degli affari normativi, che ci rappresenta in questo sforzo per inquadrare il futuro del volo dei droni negli Stati Uniti. Un pioniere del settore, Jenn ha un’esperienza senza rivali nella guida di programmi normativi complessi per operazioni oltre la linea di vista. La sua esperienza consentirà ai nostri clienti di sfruttare il pieno potenziale dei droni autonomi per rendere il nostro mondo più produttivo, creativo e sicuro”, ha affermato Brendan Groves, Vice President of Regulatory & Policy Affairs.

 

Articoli Correlati