Skydio CloudNews Tips & Tricks 

Skydio Cloud per gestire flotte di droni

Tempo di lettura: 3 minuti

Skydio Cloud, il nuovo servizio lanciato nella giornata di oggi da Skydio, il famoso produttore americano di droni per utilizzi professionali.

Skydio Cloud è una suite di servizi online avanzati che includono molte interessanti funzionalità per tutti i droni Skydio, che ricordiamo sono velivoli molto interessanti a livello tecnico, interamente progettati e costruiti negli Stati Uniti, vantano dei protocolli di sicurezza e di privacy avanzati.

I servizi cloud annunciati ed già attivi per tutti i proprietari di droni Skydio sono: Skydio Fleet Manager e Skydio Media Sync. Skydio Streaming e Skydio Remote Ops sono ancora in fase di sviluppo e saranno presto disponibili. Qui di seguito un breve video realizzato direttamente dal produttore di droni statunitense che spiega le peculiarità della piattaforma cloud.

 

Le aziende che utilizzano più droni, magari contemporaneamente ed in luoghi diversi, hanno una oggettiva difficoltà nella loro gestione, sia riguardo i dataset raccolti, immaginate di trasferire in un ufficio remoto i filmati o le foto di una missione di volo per esempio, piuttosto che i log di volo. Il tutto oggi deve essere eseguito manualmente dal pilota del drone, il quale dovrà però avere anche una idonea attrezzatura informatica in campo.

Skydio Cloud

Con Skydio Cloud si ha invece una soluzione integrata e semplice per la gestione di flotte di droni, consentendo così alle aziende di tenere monitorato in tempo reale e da remoto il volo di ogni singolo drone. Ogni volo è così registrato in cloud, così come tutte le informazioni raccolte durante il volo, ovvero foto e video. Tutti questi dati possono anche essere condivisi a soggetti terzi, dunque siamo di fronte ad una piattaforma che può soddisfare anche le esigenze più particolari e complesse.

Skydio Cloud ha la sua infrastruttura server dislocata solo ed esclusivamente negli Stati Uniti, nessun tipo di dato verrà dunque archiviato o trattato fuori dai confini nazionali, è già pienamente compatibile con il drone Skydio X2.

Skydio Cloud: i servizi offerti

Skydio Fleet Manager: consente alle aziende di caricare automaticamente la telemetria di volo direttamente dall’app Enterprise attraverso l’utilizzo di un dispositivo mobile. Fleet Manager consente di consultare tutti i vari voli svolti dalla flotta di droni. I rapporti includono sia rapporti riepilogativi che dettagliati delle singole attività svolte, potendo anche suddividerle per drone e pilota che lo ha fatto volare. Tutti i dati possono anche essere esportati in locale con un semplice click.

Skydio Cloud

Skydio Media Sync: questa funzionalità permette di caricare automaticamente tutti i media (foto e video) sui server sicuri di Skydio Cloud, in questo caso ovviamente sarà necessario disporre di un collegamento internet, evitando così l’utilizzo di memorie fisiche quali microsd o memorie interne del drone.

Skydio Cloud

Un ulteriore vantaggio del Cloud è la possibilità di integrare – attraverso l’utilizzo delle cosiddette API – applicazioni di terze parti o funzionalità avanzate dedicate, che sfruttano appunto le possibilità di integrazione offerte dalla piattaforma, la quale dispone anche di esaustive guide e tutorial.

Come scritto anche sul sito del produttore statunitense, i servizi cloud saranno nei prossimi mesi arricchiti di nuove funzionalità, in grado di potenziare e rendere più semplici i service eseguiti con droni.

Per concludere l’articolo, ricordiamo che Skydio ha iniziato una stretta collaborazione con la FAA (Federal Aviation Administration) per implementare l’utilizzo di droni in ambito BVLOS (Beyond Visual line of Sight), per approfondimenti leggete “Droni Skydio selezionati da FAA per BVLOS”.

 

Articoli Correlati