Enac DroniNews Normativa Enac 

Enac Droni: come diventare operatori

Tempo di lettura: 2 minuti

Come diventare operatori droni Enac per rispettare le normative vigenti in Italia? Qui di seguito una serie di utili informazioni per chiarire tutti gli aspetti legislativi.

Come già scritto in un precedente articolo (Leggete anche “Enac patentino drone: come ottenerlo”) la prima cosa che dovrete fare è il corso per ottenere l’attestato, una volta ottenuto, l‘operatore droni ha la responsabilità di utilizzare o far utilizzare il proprio velivolo a scopo ricreativo o professionale, nel totale rispetto delle leggi vigenti attuali, sia riguardo l’aspetto della sicurezza, della privacy e degli obblighi assicurativi.

Il pilotaggio del drone dovrà essere affidato esclusivamente a persone che hanno conseguito l’attestato pilota droni, che a seconda degli scenari può avvenire online oppure tramite un centro di addestramento riconosciuto da parte di Enac. Sul sito dell’ente potrete trovare l’elenco ufficiale aggiornato.

Tenete presente che la figura dell’operatore può può coincidere con quella del pilota fatte salve le distinte responsabilità, che di volta in volta devono essere recepite correttamente.

Una volta in possesso del cosiddetto “Patentino Droni Enac”, dovrete registrare il vostro o i vostri droni. Al fine di poter diventare operatori riconosciuti UAS è necessario come prima cosa effettuare la registrazione sul sito D-Flight e scaticare il Qr-code del proprio codice identificativo europeo, tale codice dovrà essere apposto su ciascun drone di vostra proprietà.

Non sempre è necessario registrare i droni come spiegato in queste breve articolo, la registrazione Enac di droni è obbligatoria per tutti le persone o società che utilizzano mezzi di peso superiore ai 250 grammi, sono esclusi i giocattoli che rientrano per caratteristiche nella Direttiva europea 2009/48/CE  sulla sicurezza dei giocattoli.

Un altra circostanza che non obbliga la registrazione è essere in possesso di un drone di peso inferiore ai 250 grammi (Legegte anche “Hubsan Zino Mini Pro il nuovo drone sotto i 250 grammi”) con caratteristiche di alta velocità (in caso di impatto possono trasferire al corpo umano un’energia cinetica superiore a 80 Joule) e/o che installano una telecamera.

Per ulteriori approfondimenti leggete anche il seguente articolo: “Come volare in regola con i droni? Domande e risposte”.

 

Articoli Correlati