Mense scolastiche: in Scozia le rifornisce il droneEsteri News 

Mense scolastiche: in Scozia le rifornisce il drone

Tempo di lettura: 2 minuti

Skyports ha deciso di testare la consegna con droni dei pasti caldi nelle mense scolastiche delle isole Highlands ed Ebridi. Il progetto vuole quindi raggiungere queste zone remote della Scozia offrendo un servizio quotidiano di consegna di pasti caldi. Il test mira a meglio organizzare questo tipo di servizio al fine di assicurarne efficienza e fattibilità per garantire consegne puntuali.

Vi abbiamo già raccontato in altri articoli di come Skyports abbia già sperimentato l’utilizzo dei droni per consegne in queste aree, leggete anche “Servizi di consegna con droni aumentati da Walmart”.

Droni al servizio delle mense scolastiche

Il progetto di Skyports a supporto delle mense scolastiche potrebbe quindi essere di forte aiuto per gli istituti posizionati in luoghi in cui il trasporto via terra è particolarmente difficoltoso. I primi test si svolgeranno tra l’aeroporto locale di Orban e una scuola a circa 1,5 chilometri di distanza. Uno degli ostacoli che dovranno essere esaminati è l’aspetto del carico utile. L’ideale sarebbe riuscire ad incrementarlo in modo da garantire un servizio opportuno per tutti gli studenti.

I test sull’impiego dei droni per effettuare consegne alle mense scolastiche mirano a dimostrare, ancora una volta, come questi strumenti possano essere utili ed efficienti. Queste attività sperimentali faranno quindi da apripista ad altre operazioni sul territorio scozzese che prevedono l’attività con droni.

Sicuramente il servizio di consegna di cibo alle mense scolastiche tramite droni dovrà essere perfezionato. Occorrerà trovare i mezzi adatti a livello di carico utile trasportabile che possano garantire un servizio continuativo. Si tratta infatti di un’attività che dovrà avere cadenza giornaliera per un lungo periodo dell’anno. Sarà quindi necessario coordinare le varie consegne con puntualità e precisione, permettendo così di raggiungere tutte gli studenti che si trovano in aree particolarmente remote.

La consegna di cibo con droni alle mense scolastiche è quindi l’ennesimo esempio di come questi mezzi possano realmente accorciare le distanze soprattutto per quelle realtà più isolate.

 

Articoli Correlati