Nuvola di punti da drone: il nuovo software SkycatchNews 

Nuvola di punti da drone: il nuovo software Skycatch

Tempo di lettura: 2 minuti

Nuvola di punti da drone: Skycatch un’azienda americana di soluzioni informatiche per droni, ha presentato il suo nuovo software Flight1x.

Il software per la gestione di nuvole di punti da rilievi fotogrammetrici da drone, non è da considerarsi un semplice strumento di elaborazione, ma bensì una vera e proria piattaforma software in grado di gestire importanti moli di dati, si basa sulla tecnologia adottata dalle più grandi compagnie minerarie del mondo, tra cui Komatsu e AngloAmerican.

Nuvola di punti da drone: nuovi software per gestirla al meglio

Flight1x supera difatti i tradizionali strumenti di mappatura dei dati standard includendo un software di automazione del volo appositamente costruito per il drone Dji Matrice 300 RTK che sfrutta i sensori lidar L1 e le camere P1 sempre di Dji.

La nuova soluzione software offre una ampia e importante sicurezza dei dati, interagendo su server specifici di proprietà Skycatch.

“Lavorare con Skycatch è stato un punto di svolta per il modo in cui operiamo fornendo vantaggi a tutta l’organizzazione”, ha affermato Sean Gibson, Survey and Engineering presso Teck Resources Limited, Line Creek Operations.

Il nuovo software per la gestione della nuvola di punti da drone basato sul cloud di Skycatch supera le prestazioni degli strumenti standard, riducendo del 60% il tempo necessario per ottenere modelli 3D dettagliati e di alta precisione. L’interfaccia con il Datahub permette un utilizzo specifico per tutte quelle attività di rilievo fotogrammetrico di cave e mine, settore che Skycatch ha sempre considerato molto importante e strategico, tanto da dedicarci molta ricerca negli ultimi 5 anni di attività software.

“Con flussi di lavoro, elaborazione, visualizzazione dei dati e ambienti di accesso di facile utilizzo, continuano a spingere i limiti di ciò che è possibile con soluzioni all’avanguardia su misura per le esigenze dei clienti”, ha affermato Gibson, uno dei responsabili di Skycatch, continuando poi con “Combinando questo con la più recente tecnologia di droni e sensori, Skycatch ha sviluppato una soluzione completa e di facile utilizzo che continua ad evolversi al ritmo dell’industria dei droni”.

Le principali caratteristiche del software Flight1x per la gestione delle Nuvole di punti da drone possono sintetizzarsi così:

– Acquisizione, estrazione ed elaborazione completamente automatizzate di nuvole di punti 3D ad alta precisione;

– Automazione della pianificazione delle missioni di volo;

– Acquisizione ed elaborazione di dati industriali completi per ispezioni spot ripetibili e automatizzate.

“Mentre pianificano il lancio dell’M300, questo è il momento che le compagnie minerarie stavano aspettando che darà loro un vantaggio competitivo di almeno due o tre anni davanti alle capacità dei droni di tutti gli altri”, ha affermato Christian Sanz, fondatore e CEO di Skycatch . “Flight1x è il primo pianificatore di missioni drone 3D avanzato che supporta sia il rilevamento automatizzato che la gestione della nuvola di punti. La combinazione del nostro software ampiamente adottato e affidabile con l’utilizzo del drone Matrice 300 RTK è una soluzione vincente ed innovativa”.

 

Articoli Correlati