Progetto DroniNews 

Progetto Droni: premiato un istituto tecnico di Latisana

Tempo di lettura: 2 minuti

Grazie ad un progetto sui droni, l’istituto tecnico Enrico Mattei di Latisana è stato premiato per la miglior idea del concorso denominato “Active Young Citizens for Sustainable Development in Cei and Aii Areas”.

Il concorso ha avuto come finalità la promozione di un attivismo concreto da parte dei giovani verso temi quali la sostenibilità ambientale.

Il concorso è stato finanziato dal Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, al quale hanno partecipato le scuole superiori di 19 Paesi dell’Unione Europea che hanno presentato un totale di 70 progetti, dei quali 10 provenienti da istituti scolastici italiani, di questi 10, 8 sono pervenuti da scuole del Friuli Venezia Giulia.

Purtroppo nessuna di queste scuole ha vinto realmente il concorso, ma la Regione ha voluto premiare la migliore idea, identificata appunto nel progetto sui droni dell’Istituto Mattei, il quale ha ricevuto un premio di ben 20 mila euro.

La premiazione è avvenuta nella giornata di ieri, alla presenza del Presidente Massimiliano Fedriga, dell’assessore all’istruzione Alessia Rosolen, di Roberto Antonione segretario generale dell’Ince, del dirigente scolastico dell’Isis Enrico Mattei Latisana-Lignano, Luca Bassi e della consigliere regionale Maddalena Spagnolo.

Il progetto sui droni, si concretizzerà sull’utilizzo di droni marini, appositamente allestiti per il monitoraggio della laguna di Marano, (Leggete “Droni contro le plastiche in mare”) situata nella parte più settentrionale dell’Alto Adriatico, in provincia di Udine, nei territori dei comuni di Marano Lagunare, Lignano Sabbiadoro e Latisana, estesa fra la foce del Tagliamento e la bocca di Porto Buso, che la divide ad est dall’adiacente laguna di Grado.

“Sono grata – commenta la consigliera Maddalena Spagnolo – al presidente Fedriga e all’assessore Rosolen che hanno valorizzato con questo importante progetto le nostre scuole. Tutti i progetti oggi presentati sono interessanti e concreti, legati al territorio e alla sostenibilità. Mi complimento con l’Isis di Latisana e Lignano per l’importante riconoscimento ottenuto, frutto della bravura dei ragazzi e della direzione degli insegnanti e del dirigente scolastico. E’ fondamentale valorizzare l’istruzione e i giovani, che sono il nostro futuro, e farlo coniugando l’interesse per il nostro territorio e per l’innovazione sostenibile è una scelta che ci consente di guardare con speranza al futuro”.

Per ulteriori approfondimenti riguardo i progetti sui droni utilizzati per scopi ambientali leggete anche i seguenti articoli:

Droni per la ricerca marina in aiuto al dugongo;

Droni sottomarini per monitorare la posidonia in Liguria;

Droni per monitorare gli uccelli marini.

 

Articoli Correlati