Taxi drone: in arrivo il primo modello italianoNews 

Taxi drone: in arrivo il primo modello italiano

Tempo di lettura: 2 minuti

Il primo taxi drone progettato e realizzato in Italia sarà presentato alla prossima edizione della “Roma Drone Conference 2021”. Si tratta del CarCopter che sarà in grado di trasportare fino a 3 persone con un’autonomia di volo di circa mezz’ora. Un progetto quindi interamente italiano in un mondo, quello di droni per il trasporto delle persone, in continua evoluzione.

Vi abbiamo già parlato in altri articoli di come il settore della mobilità urbana con droni stia attraversando un periodo di forte fermento, leggete anche “Droni Taxi a Roma: primo summit sul trasporto di persone e merci”.

Il primo Taxi drone targato Italia

CarCopter è quindi il primo taxi drone italiano e sarà presentato il prossimo 18 novembre presso l’Università Europea di Roma durante la Roma Drone Conference. Si sono occupati della sua progettazione e realizzazione due importanti aziende italiane: TopView e Zona Engineering. Il velivolo ha una lunghezza di circa 4 metri e un peso di 8 quintali senza passeggeri. Si tratta di un modello a propulsione ibrida con sei rotori elettrici. Dispone anche di un motore endotermico che gli permette di percorrere su ruota le strade urbane ricaricando nel contempo le batterie dei rotori per il volo.

Le due imprese italiane hanno quindi deciso di investire nel settore della mobilità aerea urbana con questo taxi drone che garantirà maggior velocità nei percorsi e sicuramente una riduzione del traffico e dell’inquinamento.

Sempre al Roma Drone Conference 2021 verrà anche presentato un nuovo progetto di auto volante che si ispira al design delle auto di Formula 1. Si tratta del Manta Ann2 sviluppato dalla società italo-svizzera Manta Aircraft. E’ un velivolo a propulsione ibrida con otto rotori fabbricato con materiali compositi. Dispone di due posti in tandem e può raggiungere una velocità di circa 300 chilometri orari con un’autonomia di oltre 600 chilometri.

TopView e Zona Engineering sperano di riuscire a trovare finanziatori interessati al loro progetto di taxi drone data l’enorme importanza che il settore sta via via acquisendo.

 

Articoli Correlati